fbpx
GORGO

INO – New Mural in Reykjavik, Iceland

Con quest’ultima pittura realizzata da INO, continuiamo a seguire con interesse gli sviluppi del Wall Poetry Festival di Reykjavik in Islanda.
Come visto anche per le precedenti pitture fin qui portate a termine Il setting della progetto, parte dei lavori per l’ Iceland Airwaves music festival, è quello di legare ad ogni artista partecipante, una specifica band ospite del Festival. Come accaduto quindi gli altri autori, anche INO si confronta con il lavoro di una band Islandese, i Samaris, dai quali prende ispirazione per questa sua ultima pittura.
Il lavoro di INO continua ad essere caratterizzato da una personale sintesi grafica, scandita dall’utilizzo del bianco e del nero come unici vettori cromatici, e soprattutto dalla volontà dell’artista Greco di confrontarsi costantemente con temi e spunti dal forte valore riflessivo. L’autore utilizza le grandi figure del passato, characters e soggetti differenti, spesso appartenenti all’epoca classica, per porre in essere potenti analogie atte a sviluppare una riflessione sulle controversie e problematiche appartenenti alla società moderna.
In attesa di scoprire i lavori degli altri artisti coinvolti nel progetto, vi lasciamo ad alcuni scatti di “Official Nobody”, questo il titolo dell’intervento realizzato dal talento Greco, dateci un occhiata e restate sintonizzati qui sul Gorgo per nuovi aggiornamenti.

Pics by Rom Levy via San

INO – New Mural in Reykjavik, Iceland

Con quest’ultima pittura realizzata da INO, continuiamo a seguire con interesse gli sviluppi del Wall Poetry Festival di Reykjavik in Islanda.
Come visto anche per le precedenti pitture fin qui portate a termine Il setting della progetto, parte dei lavori per l’ Iceland Airwaves music festival, è quello di legare ad ogni artista partecipante, una specifica band ospite del Festival. Come accaduto quindi gli altri autori, anche INO si confronta con il lavoro di una band Islandese, i Samaris, dai quali prende ispirazione per questa sua ultima pittura.
Il lavoro di INO continua ad essere caratterizzato da una personale sintesi grafica, scandita dall’utilizzo del bianco e del nero come unici vettori cromatici, e soprattutto dalla volontà dell’artista Greco di confrontarsi costantemente con temi e spunti dal forte valore riflessivo. L’autore utilizza le grandi figure del passato, characters e soggetti differenti, spesso appartenenti all’epoca classica, per porre in essere potenti analogie atte a sviluppare una riflessione sulle controversie e problematiche appartenenti alla società moderna.
In attesa di scoprire i lavori degli altri artisti coinvolti nel progetto, vi lasciamo ad alcuni scatti di “Official Nobody”, questo il titolo dell’intervento realizzato dal talento Greco, dateci un occhiata e restate sintonizzati qui sul Gorgo per nuovi aggiornamenti.

Pics by Rom Levy via San