fbpx
GORGO

Hyuro – New Mural in Carballo, Spain

Attivissima in questo periodo, diamo uno sguardo all’ultima pittura realizzata da Hyuro a Carballo nella Galicia Spagnola per il Rexenera Festival.
Un periodo importante questo per l’artista Argentina con base a Valencia, come stiamo vedendo l’autrice ha profondamente mutato gli aspetti pittorici del proprio lavoro, accompagnando il tutto con una profonda variazione tematica. Se infatti precedentemente le sue opere erano caratterizzate da una costante riflessione sull’universo femminile e sugli stereotipi che accompagnano la donna, ultimamente stiamo assistendo ad interventi maggiormente concentrati su temi di vario genere, capaci di centrare riflessioni a tutto tondo sull’uomo in generale e sui tempi moderni.
Quest’ultimo intervento, dal titolo “Morriña”, vede Hyuro al confronto con un grande parete e sopratutto con un inedito tema. Il titolo dell’opera è una parola galiziana che descrive il sentimento di nostalgia, collegato ad un punto di vista antropologico, legato a qualcosa che è stato prodotto fuori dalla natura. In questo senso il simbolo della coperta, è un nuova metafora visiva, utilizzata dall’artista per porre l’attenzione su tutte quelle tradizioni e costumi che con il passare del tempo e con i tempi moderni, si stanno inevitabilmente perdendo.
Il risultato finale, scandito da una pittura ricca di tonalità e profonde pennellate, è quindi una nuova analogia pittorica con la quale Hyuro sta intercettando spunti e tematiche eterogenee e capaci di porre in essere un istanti di riflessione personale.
Dopo il salto, tutti i dettagli di quest’ultima pittura, mettetevi comodi e dateci un occhiata, siamo certi che anche voi come noi non mancherete di apprezzare.

Thanks to The Artist for The Pics

Hyuro – New Mural in Carballo, Spain

Attivissima in questo periodo, diamo uno sguardo all’ultima pittura realizzata da Hyuro a Carballo nella Galicia Spagnola per il Rexenera Festival.
Un periodo importante questo per l’artista Argentina con base a Valencia, come stiamo vedendo l’autrice ha profondamente mutato gli aspetti pittorici del proprio lavoro, accompagnando il tutto con una profonda variazione tematica. Se infatti precedentemente le sue opere erano caratterizzate da una costante riflessione sull’universo femminile e sugli stereotipi che accompagnano la donna, ultimamente stiamo assistendo ad interventi maggiormente concentrati su temi di vario genere, capaci di centrare riflessioni a tutto tondo sull’uomo in generale e sui tempi moderni.
Quest’ultimo intervento, dal titolo “Morriña”, vede Hyuro al confronto con un grande parete e sopratutto con un inedito tema. Il titolo dell’opera è una parola galiziana che descrive il sentimento di nostalgia, collegato ad un punto di vista antropologico, legato a qualcosa che è stato prodotto fuori dalla natura. In questo senso il simbolo della coperta, è un nuova metafora visiva, utilizzata dall’artista per porre l’attenzione su tutte quelle tradizioni e costumi che con il passare del tempo e con i tempi moderni, si stanno inevitabilmente perdendo.
Il risultato finale, scandito da una pittura ricca di tonalità e profonde pennellate, è quindi una nuova analogia pittorica con la quale Hyuro sta intercettando spunti e tematiche eterogenee e capaci di porre in essere un istanti di riflessione personale.
Dopo il salto, tutti i dettagli di quest’ultima pittura, mettetevi comodi e dateci un occhiata, siamo certi che anche voi come noi non mancherete di apprezzare.

Thanks to The Artist for The Pics