fbpx
GORGO

HuskMitNavn x M.Swaney – “The Hanging” at Ruttkowski68 Gallery

Continua la bella programmazione della Ruttkowski68 Gallery di Colonia, con “The Hanging” la galleria mette a disposizione i propri spazi al grande HuskMitNavn ed a Michael Swaney per uno show collaborativo scoppiettante e dall’eccellente risultato finale.
Lo show si fa apprezzare anzitutto per l’idea di unire e far interagire i due differenti stili dei due artisti, piuttosto che condividere opere comuni HuskMitNavn e Michael Swaney spingono la loro collaborazione anche con una serie di interventi direttamente sulle pareti della galleria mostrando il proprio stile attraverso differenti medium ed approcci.
Il titolo dello show si riferisce direttamente all’atto di appendere l’arte al muro in una similitudine con l’usanza di una volta di impiccare in pubblico i criminali per il divertimento delle masse, da questo spunto gli artisti sviluppano il loro operato, entrambi ben noti per l’abilità di lavorare su differenti supporti spaziando anche in ambiti differenti, il due è anche piuttosto vicino per la particolare tematica di lavoro che vede sia HuskMitNavn che Michael Swaney produrre i propri lavori attraverso un immaginario divertente, a tratti giocoso, raffigurando attimi di vita quotidiana attraverso una forte dose di irriverenza ed ilarità, il tutto per il divertimento dello spettatore.
Lo show quindi innesca una collaborazione assolutamente vincente, ricca di spunti e di differenti livelli di interazione le opere mostrano una doppia faccia della stessa medaglia raccogliendo la tematica dello show e portando avanti i rispettivi percorsi paralleli dei due grandi artisti.
Se vi trovate in zona potete andare a dare un occhiata da vicino a tutto l’allestimento fino al prossimo 19 Gennaio, nel frattempo noi vi lasciamo con una bella serie di scatti all’interno della galleria, dateci un occhiata per apprezzare al meglio tutti i lavori in mostra, enjoy it.

Ruttkowski68 Gallery
Bismarckstrasse 68
50672 Köln

HuskMitNavn, who is a Danish artist and Spain-based Canadian artist Michael Swaney are uniting their individual, yet contrasting styles in an exciting new collaboration, The hanging. The title refers both to the everyday act of hanging art on a wall and the once-common spectacle of publicly hanging a criminal for the entertainment of the masses. Witty and ironic, bold and colourful, their two styles and techniques meet on canvas.

Michael Swaney, who was born in Kimberley, British Columbia in 1978. His canvases can be described as playful, naïve, multi-coloured and vital. He cites his three biggest influences as: “dancehall, food, emma”.

HuskMitNavn, which translates as “Remember my name,” is an ironic nod to the fact that few know his real name. Born in 1975, he works and lives in Copenhagen. HuskMitNavn uses a variety of media, from street art to paintings to drawings to graphics, to provide a humorous commentary on everyday life and politics, and the absurdities that give him “food for thought.

Pics by Nils Muller via AM

HuskMitNavn x M.Swaney – “The Hanging” at Ruttkowski68 Gallery

Continua la bella programmazione della Ruttkowski68 Gallery di Colonia, con “The Hanging” la galleria mette a disposizione i propri spazi al grande HuskMitNavn ed a Michael Swaney per uno show collaborativo scoppiettante e dall’eccellente risultato finale.
Lo show si fa apprezzare anzitutto per l’idea di unire e far interagire i due differenti stili dei due artisti, piuttosto che condividere opere comuni HuskMitNavn e Michael Swaney spingono la loro collaborazione anche con una serie di interventi direttamente sulle pareti della galleria mostrando il proprio stile attraverso differenti medium ed approcci.
Il titolo dello show si riferisce direttamente all’atto di appendere l’arte al muro in una similitudine con l’usanza di una volta di impiccare in pubblico i criminali per il divertimento delle masse, da questo spunto gli artisti sviluppano il loro operato, entrambi ben noti per l’abilità di lavorare su differenti supporti spaziando anche in ambiti differenti, il due è anche piuttosto vicino per la particolare tematica di lavoro che vede sia HuskMitNavn che Michael Swaney produrre i propri lavori attraverso un immaginario divertente, a tratti giocoso, raffigurando attimi di vita quotidiana attraverso una forte dose di irriverenza ed ilarità, il tutto per il divertimento dello spettatore.
Lo show quindi innesca una collaborazione assolutamente vincente, ricca di spunti e di differenti livelli di interazione le opere mostrano una doppia faccia della stessa medaglia raccogliendo la tematica dello show e portando avanti i rispettivi percorsi paralleli dei due grandi artisti.
Se vi trovate in zona potete andare a dare un occhiata da vicino a tutto l’allestimento fino al prossimo 19 Gennaio, nel frattempo noi vi lasciamo con una bella serie di scatti all’interno della galleria, dateci un occhiata per apprezzare al meglio tutti i lavori in mostra, enjoy it.

Ruttkowski68 Gallery
Bismarckstrasse 68
50672 Köln

HuskMitNavn, who is a Danish artist and Spain-based Canadian artist Michael Swaney are uniting their individual, yet contrasting styles in an exciting new collaboration, The hanging. The title refers both to the everyday act of hanging art on a wall and the once-common spectacle of publicly hanging a criminal for the entertainment of the masses. Witty and ironic, bold and colourful, their two styles and techniques meet on canvas.

Michael Swaney, who was born in Kimberley, British Columbia in 1978. His canvases can be described as playful, naïve, multi-coloured and vital. He cites his three biggest influences as: “dancehall, food, emma”.

HuskMitNavn, which translates as “Remember my name,” is an ironic nod to the fact that few know his real name. Born in 1975, he works and lives in Copenhagen. HuskMitNavn uses a variety of media, from street art to paintings to drawings to graphics, to provide a humorous commentary on everyday life and politics, and the absurdities that give him “food for thought.

Pics by Nils Muller via AM