fbpx
GORGO

Hope & Gig – “Fare scorta di Sapere” New Mural in Corato

Dopo averne apprezzato il lavoro in occasione del progetto Vedo a Colori, torna il duo Hope & Gig con un nuovo lavoro da poco terminato sulla facciata esterna di questa scuola dell’infanzia a Corato in Provincia di Bari.
È sempre piuttosto stimolante osservare come Hope & Gig per mezzo di un approccio votato al dettaglio, riescano a portare avanti le riflessioni ed i diversi spunti tematici, il duo propone un preciso e peculiare impianto visivo che va a sostenere nel migliore dei modi la peculiare scelte tematica intrapresa dal duo italiano.
Alla base del progetto troviamo l’idea di lavorare esclusivamente per mezzo di un tratto altamente dettagliato, i lavori vengono infatti realizzati attraverso piccole pennellate con lo scopo finale di sviluppare una trama visiva assolutamente realistica e che trova negli animali gli assoluti protagonisti delle vicende raffigurate. A supportare questa precisa scelta troviamo una soluzione cromatica che si affida unicamente al bianco ed al nero come unici interlocutori visivi, in questo senso la scelta si rivela vincente alimentando la sensazione di trovarci di fronte ad una rivisitazione in chiave moderna di quello che è tutto lo sconfinato ed in parte inesplorato o comunque un po’ perso nel tempo, immaginario delle fiabe e dei racconti per i bambini. Proprio quest’ultimo è di fatto il principale cuore tematico delle produzioni fin qui viste dei due interpreti che proprio per mezzo del loro approccio stilistico vanno a rievocare gli stilemi dei libri di una volta. Le immagini ma soprattutto i temi in questo senso vengono contestualizzati attraverso una lettura moderna atta quindi ad alimentare, prendendo spunto dal particolare immaginario, una riflessione sulla società, su spunti e temi legati alla quotidianità.
Se queste basi hanno sempre caratterizzato il percorso dei due negli ultimi tempi gli artisti hanno scelto di scrollarsi in parte di dosso il binomio racconti dell’infanzia/animali per andare piuttosto incontro ad un approfondimento tematiche che, lascia sempre invariati i soggetti, ma unicamente attraverso gli stessi esplora situazioni e spunti tipicamente legati all’uomo. Sparisce quindi l’impostazione e l’ispirazione dalla storie e dalla fiabe per una opportunità che sa di maggiore libertà espressiva e che ci giunge in quest’ultima fatica di Corato in tutto il suo impatto.
Dall’emblematico titolo “Fare scorta di sapere”, quest’ultima fatica degli Hope & Gig raccoglie pienamente gli ultimi sviluppi tematici dei due interpreti in un paragone che mette in rapporto la scorta di cibo che gli animali fanno per l’inverno, con quella di sapere che deriva dallo studio e dall’insegnamento a scuola.
In aggiunta al nostro testo vi lasciamo ad un paio di scatti con il lavoro terminato ed un po’ di dettagli, cliccate invece play sul video se volete rivedervi tutto il making of dell’intervento, siamo certi che non mancherete di apprezzare, presto nuovi aggiornamenti.

Thanks to The Artist for The Pics

Hope & Gig – “Fare scorta di Sapere” New Mural in Corato

Dopo averne apprezzato il lavoro in occasione del progetto Vedo a Colori, torna il duo Hope & Gig con un nuovo lavoro da poco terminato sulla facciata esterna di questa scuola dell’infanzia a Corato in Provincia di Bari.
È sempre piuttosto stimolante osservare come Hope & Gig per mezzo di un approccio votato al dettaglio, riescano a portare avanti le riflessioni ed i diversi spunti tematici, il duo propone un preciso e peculiare impianto visivo che va a sostenere nel migliore dei modi la peculiare scelte tematica intrapresa dal duo italiano.
Alla base del progetto troviamo l’idea di lavorare esclusivamente per mezzo di un tratto altamente dettagliato, i lavori vengono infatti realizzati attraverso piccole pennellate con lo scopo finale di sviluppare una trama visiva assolutamente realistica e che trova negli animali gli assoluti protagonisti delle vicende raffigurate. A supportare questa precisa scelta troviamo una soluzione cromatica che si affida unicamente al bianco ed al nero come unici interlocutori visivi, in questo senso la scelta si rivela vincente alimentando la sensazione di trovarci di fronte ad una rivisitazione in chiave moderna di quello che è tutto lo sconfinato ed in parte inesplorato o comunque un po’ perso nel tempo, immaginario delle fiabe e dei racconti per i bambini. Proprio quest’ultimo è di fatto il principale cuore tematico delle produzioni fin qui viste dei due interpreti che proprio per mezzo del loro approccio stilistico vanno a rievocare gli stilemi dei libri di una volta. Le immagini ma soprattutto i temi in questo senso vengono contestualizzati attraverso una lettura moderna atta quindi ad alimentare, prendendo spunto dal particolare immaginario, una riflessione sulla società, su spunti e temi legati alla quotidianità.
Se queste basi hanno sempre caratterizzato il percorso dei due negli ultimi tempi gli artisti hanno scelto di scrollarsi in parte di dosso il binomio racconti dell’infanzia/animali per andare piuttosto incontro ad un approfondimento tematiche che, lascia sempre invariati i soggetti, ma unicamente attraverso gli stessi esplora situazioni e spunti tipicamente legati all’uomo. Sparisce quindi l’impostazione e l’ispirazione dalla storie e dalla fiabe per una opportunità che sa di maggiore libertà espressiva e che ci giunge in quest’ultima fatica di Corato in tutto il suo impatto.
Dall’emblematico titolo “Fare scorta di sapere”, quest’ultima fatica degli Hope & Gig raccoglie pienamente gli ultimi sviluppi tematici dei due interpreti in un paragone che mette in rapporto la scorta di cibo che gli animali fanno per l’inverno, con quella di sapere che deriva dallo studio e dall’insegnamento a scuola.
In aggiunta al nostro testo vi lasciamo ad un paio di scatti con il lavoro terminato ed un po’ di dettagli, cliccate invece play sul video se volete rivedervi tutto il making of dell’intervento, siamo certi che non mancherete di apprezzare, presto nuovi aggiornamenti.

Thanks to The Artist for The Pics