fbpx
GORGO

Hitnes – New Mural in Bamberg in Germania

A distanza di qualche settimana torniamo con piacere ad approfondire il lavoro di Hitnes, il grande interprete Italiano si è infatti da poco spostato a Bamberg in Germania dove in occasione del ZeitGeist Festival ha avuto modo di dipingere questa nuova parete.
Di ritorno dagli States, dove ha preso parte a ‘Froom Street to Art’, grande show all’interno dell’Italian Cultural Institute di New York di cui presto vi mosteremo un adeguato recap, Hitnes torna quindi subito al lavoro presentandoci un intervento che da una parte raccoglie tutta l’eredità tematica e pittorica dell’artista e dall’altra ne sviluppa nuovi ed interessanti dinamiche.
Avvicinandosi all’universo di Hitnes è anzitutto fondamentale cogliere la volontà dell’interprete di sviluppare il proprio percorso attraverso una pittura capace di rappresentare, in maniera unica, il variegato universo naturale. In questo senso ci troviamo ad assistere ad una peculiare raffigurazione di animali, coadiuvati da accenni di sfondi e paesaggi, che non vogliono affatto tratteggiare un paragone con l’uomo e con la sua natura, ma piuttosto nell’idea dell’autore, porre l’accento sulla bellezza intrinseca degli stessi, in quella che diviene presto una sorta di riappropriazione del paesaggio e della città per mezzo di scariche pittoriche intense e profonde.
Le opere dell’interprete vanno quindi ad inserirsi nella città e nel fitto tracciato urbano, colloquiando con gli stessi attraverso grande esuberanza visiva, a stupire è inevitabilmente la personale impostazione pittorica con la quale l’artista sceglie di sviluppare i suoi lavori. Si tratta di una impostazione certamente viscerale, le pennellate si fanno delicate e vanno a segnare gli spazi attraverso tinte e cambi repentini di tonalità che rivelano tutto l’incredibile livello di dettaglio che accompagna in toto le produzioni dell’interprete, al contempo emerge la grande capacità di riuscire a ricreare alla perfezione i corpi degli animali e delle bestie scelte rendendo i lavori assolutamente realistici e contrapponendo gli stessi, che spesso e volentieri vanno a rappresentare la fauna e flora del posto, con un tratto costituito da tinte più sature ed impattanti per quanto concerne gli elementi del paesaggio rappresentati.
Per questa sua ultima fatica Hitnes sfoggia il consueto impianto visivo, protagonista assoluto è senza dubbio il gigantesco polipo che emerge una ricchissima serie di piante. A caratterizzare l’opera, oltre al soggetto principale, è però la ricchissima quantità di elementi pittorici che vanno da una parte a definire la flora, dall’altra a supportare la presenza scenica attraverso intensi e repentini cambio di tonalità con pennellate e passate sporche, colpi di mano all’interno dei quali si cela tutta la profondità del lavoro.
Nient’altro da aggiungere, vi lasciamo piuttosto ad una bella serie di scatti con tutti i dettagli dell’intervento completato, dateci un occhiata, siamo certi che non mancherete di apprezzare, enjoy it.

Thanks to The Artist for The Pics

Hitnes – New Mural in Bamberg in Germania

A distanza di qualche settimana torniamo con piacere ad approfondire il lavoro di Hitnes, il grande interprete Italiano si è infatti da poco spostato a Bamberg in Germania dove in occasione del ZeitGeist Festival ha avuto modo di dipingere questa nuova parete.
Di ritorno dagli States, dove ha preso parte a ‘Froom Street to Art’, grande show all’interno dell’Italian Cultural Institute di New York di cui presto vi mosteremo un adeguato recap, Hitnes torna quindi subito al lavoro presentandoci un intervento che da una parte raccoglie tutta l’eredità tematica e pittorica dell’artista e dall’altra ne sviluppa nuovi ed interessanti dinamiche.
Avvicinandosi all’universo di Hitnes è anzitutto fondamentale cogliere la volontà dell’interprete di sviluppare il proprio percorso attraverso una pittura capace di rappresentare, in maniera unica, il variegato universo naturale. In questo senso ci troviamo ad assistere ad una peculiare raffigurazione di animali, coadiuvati da accenni di sfondi e paesaggi, che non vogliono affatto tratteggiare un paragone con l’uomo e con la sua natura, ma piuttosto nell’idea dell’autore, porre l’accento sulla bellezza intrinseca degli stessi, in quella che diviene presto una sorta di riappropriazione del paesaggio e della città per mezzo di scariche pittoriche intense e profonde.
Le opere dell’interprete vanno quindi ad inserirsi nella città e nel fitto tracciato urbano, colloquiando con gli stessi attraverso grande esuberanza visiva, a stupire è inevitabilmente la personale impostazione pittorica con la quale l’artista sceglie di sviluppare i suoi lavori. Si tratta di una impostazione certamente viscerale, le pennellate si fanno delicate e vanno a segnare gli spazi attraverso tinte e cambi repentini di tonalità che rivelano tutto l’incredibile livello di dettaglio che accompagna in toto le produzioni dell’interprete, al contempo emerge la grande capacità di riuscire a ricreare alla perfezione i corpi degli animali e delle bestie scelte rendendo i lavori assolutamente realistici e contrapponendo gli stessi, che spesso e volentieri vanno a rappresentare la fauna e flora del posto, con un tratto costituito da tinte più sature ed impattanti per quanto concerne gli elementi del paesaggio rappresentati.
Per questa sua ultima fatica Hitnes sfoggia il consueto impianto visivo, protagonista assoluto è senza dubbio il gigantesco polipo che emerge una ricchissima serie di piante. A caratterizzare l’opera, oltre al soggetto principale, è però la ricchissima quantità di elementi pittorici che vanno da una parte a definire la flora, dall’altra a supportare la presenza scenica attraverso intensi e repentini cambio di tonalità con pennellate e passate sporche, colpi di mano all’interno dei quali si cela tutta la profondità del lavoro.
Nient’altro da aggiungere, vi lasciamo piuttosto ad una bella serie di scatti con tutti i dettagli dell’intervento completato, dateci un occhiata, siamo certi che non mancherete di apprezzare, enjoy it.

Thanks to The Artist for The Pics