fbpx
GORGO

Hitnes – New Mural for Ratatà Festival 2016

Tra gli ospiti dell’ultima edizione del Ratatà Festival 2016, ritroviamo con piacere Hitnes che ha da poco terminato questa nuova pittura.
L’impeto pittorico di Hitnes è da sempre caratterizzato da una personale rielaborazione a tema naturale, che trova nella figura degli animali in particolare, gli assoluti protagonisti del suo operato. L’estetica dell’autore italiano riesce a rappresentare, in un modo unico e personale, tutto il variegato universo naturale. Il confronto con le produzioni dell’artista passa quindi per una personale rappresentazione degli animali, della natura, con accenni di paesaggi ed ambienti. Privi di una idea di contrapposizione con l’essere umano, le pitture dell’interprete si pongono come personale esaltazione delle bellezza intrinseca della natura, in quella che diviene presto una sorta di riappropriazione del paesaggio e della città per mezzo di scariche pittoriche intense e profonde.
Dopo lo splendido The Image Hunter Project, l’italiano torna quindi in strada con una nuova opera. La pittura realizzata per la rassegna di Macerata, vede Hitnes lavorare su questa grande parete andando a realizzare una delle sue iconiche rappresentazioni dove, una grande cavalletta viene attaccata da una serie di animali.
In attesa di scoprire i prossimi aggiornamenti sul lavoro dell’interprete Italiano, vi lasciamo agli scatti in calce al nostro testo, dateci un occhiata e restate sintonizzati qui sul Gorgo.

Hitnes – New Mural for Ratatà Festival 2016

Tra gli ospiti dell’ultima edizione del Ratatà Festival 2016, ritroviamo con piacere Hitnes che ha da poco terminato questa nuova pittura.
L’impeto pittorico di Hitnes è da sempre caratterizzato da una personale rielaborazione a tema naturale, che trova nella figura degli animali in particolare, gli assoluti protagonisti del suo operato. L’estetica dell’autore italiano riesce a rappresentare, in un modo unico e personale, tutto il variegato universo naturale. Il confronto con le produzioni dell’artista passa quindi per una personale rappresentazione degli animali, della natura, con accenni di paesaggi ed ambienti. Privi di una idea di contrapposizione con l’essere umano, le pitture dell’interprete si pongono come personale esaltazione delle bellezza intrinseca della natura, in quella che diviene presto una sorta di riappropriazione del paesaggio e della città per mezzo di scariche pittoriche intense e profonde.
Dopo lo splendido The Image Hunter Project, l’italiano torna quindi in strada con una nuova opera. La pittura realizzata per la rassegna di Macerata, vede Hitnes lavorare su questa grande parete andando a realizzare una delle sue iconiche rappresentazioni dove, una grande cavalletta viene attaccata da una serie di animali.
In attesa di scoprire i prossimi aggiornamenti sul lavoro dell’interprete Italiano, vi lasciamo agli scatti in calce al nostro testo, dateci un occhiata e restate sintonizzati qui sul Gorgo.