fbpx
GORGO

Herakut for Project 256 in Paris

[:en]

We move to Paris, here the Herakut have just finished to paint this portrait, part of the work for the excellent Project 256, a non-commercial campaign with the idea of relieving the suffering of the people living on the streets.
The project starts from the idea of making people aware about the difficulties with which the homeless live day after day. The picture of these people is painted on the wall by attaching a QR code that refers to a video story based on the life of each of the protagonists, with all the information to send money and help their existence.
Particularly sensible to issues like this, the Herakut creates a portrait of Karim, a homeless man who lives right next to the painted wall. Soon new updates from the Parisian project.

[:it]

Ci spostiamo a Parigi, qui gli Herakut hanno da poco terminato di dipingere questo ritratto parte dei lavori per l’ottimo Project 256, campagna non commerciale con l’idea di alleviare le sofferenze delle persone che che vivono in strada.
Il progetto parte dall’idea di sensibilizzare le persone circa le difficoltà con cui i senza tetto vivono giorno dopo giorno. Il ritratto di queste persone viene dipinto su parete ed accompagnato da un codice QR che rimanda ad un video-racconto sulla vita di ciascuno dei protagonisti clochard con tutti i dati per inviare denaro ed aiutare la loro esistenza.
Particolarmente sensibili a tematiche come questa, gli Herakut compongono il ritratto di Karim, un senzatetto che vive proprio in prossimità della parete dipinta. Presto nuovi aggiornamenti dal progetto Parigino.

[:]

Herakut for Project 256 in Paris

[:en]

We move to Paris, here the Herakut have just finished to paint this portrait, part of the work for the excellent Project 256, a non-commercial campaign with the idea of relieving the suffering of the people living on the streets.
The project starts from the idea of making people aware about the difficulties with which the homeless live day after day. The picture of these people is painted on the wall by attaching a QR code that refers to a video story based on the life of each of the protagonists, with all the information to send money and help their existence.
Particularly sensible to issues like this, the Herakut creates a portrait of Karim, a homeless man who lives right next to the painted wall. Soon new updates from the Parisian project.

[:it]

Ci spostiamo a Parigi, qui gli Herakut hanno da poco terminato di dipingere questo ritratto parte dei lavori per l’ottimo Project 256, campagna non commerciale con l’idea di alleviare le sofferenze delle persone che che vivono in strada.
Il progetto parte dall’idea di sensibilizzare le persone circa le difficoltà con cui i senza tetto vivono giorno dopo giorno. Il ritratto di queste persone viene dipinto su parete ed accompagnato da un codice QR che rimanda ad un video-racconto sulla vita di ciascuno dei protagonisti clochard con tutti i dati per inviare denaro ed aiutare la loro esistenza.
Particolarmente sensibili a tematiche come questa, gli Herakut compongono il ritratto di Karim, un senzatetto che vive proprio in prossimità della parete dipinta. Presto nuovi aggiornamenti dal progetto Parigino.

[:]