fbpx
GORGO

HENSE for PUBLIC 2015 in Perth

Prosegue il nostro coverage sulle meraviglie del FORM Public Art Project 2015, tra gli ospiti ritroviamo con piacere HENSE che ha da poco terminato di dipingere uno splendido intervento sulla superfice esterna di questi grandi di silos industriali.
In modo analogo a quanto realizzato da Phlegm proprio qui a Perth in occasione di quest’ultima edizione della rassegna (Covered), anche HENSE va quindi ad impegnarsi su questa particolare superfice industriale, sviluppando il consueto intreccio astratto.
Perfettamente a suo agio con superfici di grandi dimensioni, l’interprete ha più volte dimostrato di prediligere progetti di questo tipo, il percorso dell’artista è profondamente legato ad una personale sintesi astratta. Attraverso l’utilizzo di fortissime campionature cromatiche, forme ed elementi eterogenei, l’autore ha saputo sviluppare una trama convincente capace di attraversare tonalità accese come colori più neutri, intrecciando linee, intermittenze e vere e proprie sovrapposizioni gradienti. Il calderone espressivo, che si avvale di textures e figure di differente dimensione, va quindi a costituire una trama sfaccettata, ricchissima di spunti e dettagli differenti, in grado di stimolare ed aprire chi osserva, a differenti e soggettive chiavi di lettura.
A rimarcare ancora di più il forte senso viscerale di questa direzione stilistica, la costante volontà dell’interprete di variare sostanza e forma degli elementi proposti. I risultati finali si fanno quindi apprezzare per una visione camaleontica, coadiuvata da un impulso viscerale, capace di raccogliere al meglio gli stimoli del momento, ed un piglio più ordinato e riconducibile alla personali fascinazioni della forma.
Quest’ultima fatica vede HENSE raccogliere al meglio la personale dialettica visiva andando a trasformare completamente l’assetto finale dei grandi silos. Ciascuna della strutture, viene quindi intrisa di colore e soprattutto frazionata attraverso forme ed elementi irregolari, textures, linee e direttrici, fino a comporre una vero e proprio puzzle multi livello, sfaccettato e ricchissimo di spunti. Pollice in su!
Ad accompagnare il nostro testo una bella e ricca serie di scatti con tutti i dettagli di quest’ultima fatica, dateci un occhiata e restate sintonizzati qui sul Gorgo, nei prossimi giorni infatti nuovi aggiornamenti dalla rassegna, tutti i precedenti interventi li trovate QUI invece.

HENSE for PUBLIC 2015 in Perth

Prosegue il nostro coverage sulle meraviglie del FORM Public Art Project 2015, tra gli ospiti ritroviamo con piacere HENSE che ha da poco terminato di dipingere uno splendido intervento sulla superfice esterna di questi grandi di silos industriali.
In modo analogo a quanto realizzato da Phlegm proprio qui a Perth in occasione di quest’ultima edizione della rassegna (Covered), anche HENSE va quindi ad impegnarsi su questa particolare superfice industriale, sviluppando il consueto intreccio astratto.
Perfettamente a suo agio con superfici di grandi dimensioni, l’interprete ha più volte dimostrato di prediligere progetti di questo tipo, il percorso dell’artista è profondamente legato ad una personale sintesi astratta. Attraverso l’utilizzo di fortissime campionature cromatiche, forme ed elementi eterogenei, l’autore ha saputo sviluppare una trama convincente capace di attraversare tonalità accese come colori più neutri, intrecciando linee, intermittenze e vere e proprie sovrapposizioni gradienti. Il calderone espressivo, che si avvale di textures e figure di differente dimensione, va quindi a costituire una trama sfaccettata, ricchissima di spunti e dettagli differenti, in grado di stimolare ed aprire chi osserva, a differenti e soggettive chiavi di lettura.
A rimarcare ancora di più il forte senso viscerale di questa direzione stilistica, la costante volontà dell’interprete di variare sostanza e forma degli elementi proposti. I risultati finali si fanno quindi apprezzare per una visione camaleontica, coadiuvata da un impulso viscerale, capace di raccogliere al meglio gli stimoli del momento, ed un piglio più ordinato e riconducibile alla personali fascinazioni della forma.
Quest’ultima fatica vede HENSE raccogliere al meglio la personale dialettica visiva andando a trasformare completamente l’assetto finale dei grandi silos. Ciascuna della strutture, viene quindi intrisa di colore e soprattutto frazionata attraverso forme ed elementi irregolari, textures, linee e direttrici, fino a comporre una vero e proprio puzzle multi livello, sfaccettato e ricchissimo di spunti. Pollice in su!
Ad accompagnare il nostro testo una bella e ricca serie di scatti con tutti i dettagli di quest’ultima fatica, dateci un occhiata e restate sintonizzati qui sul Gorgo, nei prossimi giorni infatti nuovi aggiornamenti dalla rassegna, tutti i precedenti interventi li trovate QUI invece.