fbpx
GORGO

INCREASE: I Graphic Surgery in mostra da CRAC – Chiara Ronchini Arte Contemporanea

Ad un anno dalla sua apertura la galleria CRAC – Chiara Ronchini Arte Contemporanea di Terni propone SO REAL/UNREAL, un nuovo ciclo di mostre dedicato al reale e all’irreale.
La nuova stagione espositiva continua a lasciare ampio spazio agli artisti coinvolti e rappresenta una opportunità di riflessione su quello che vediamo e viviamo tutti i giorni, ovvero quella conseguenza di emozioni e sensazioni contrastanti capaci di confonderci fino a non distinguere più cosa sia reale e cosa irreale. Ad inaugurare questo nuovo ciclo di mostre il duo olandese Graphic Surgery.

La produzione dei Graphic Surgery è legata e ispirata al paesaggio urbano/industriale ed a tutte quelle strutture funzionali, come ponteggi e gru, che caratterizzano le città. Con INCREASE Gysbert Zijlstra e Erris Huigens espongono le diverse sfaccettature della loro personale ricerca affrontando un tema a loro caro, la densità, attraverso una combinazione di opere recenti ed inedite.
In mostra troviamo quindi sia le opere della serie Decrement che quelle della serie Increment. Le prime sono basate sul concetto di decostruzione, attraverso una ricerca che parte dalla complessità strutturale e arriva al minimalismo, le seconde invece sulla realizzazione di opere multistrato attraverso una ricerca crescente che parte dal minimalismo per giungere al complesso. Il corpo di lavoro risulta costituto da lavori estremamente pieni e altri estremamente vuoti dove la linea viene enfatizzata all’infinito oppure ridotta fino all’impercettibile.
La mostra sarà visibile fino al prossimo 1 Dicembre.

CRAC – Chiara Ronchini Arte Contemporanea
Via Paolo Braccini 30
05100 Terni

Photo by Alberto Bravini courtesy of CRAC

INCREASE: I Graphic Surgery in mostra da CRAC – Chiara Ronchini Arte Contemporanea

Ad un anno dalla sua apertura la galleria CRAC – Chiara Ronchini Arte Contemporanea di Terni propone SO REAL/UNREAL, un nuovo ciclo di mostre dedicato al reale e all’irreale.
La nuova stagione espositiva continua a lasciare ampio spazio agli artisti coinvolti e rappresenta una opportunità di riflessione su quello che vediamo e viviamo tutti i giorni, ovvero quella conseguenza di emozioni e sensazioni contrastanti capaci di confonderci fino a non distinguere più cosa sia reale e cosa irreale. Ad inaugurare questo nuovo ciclo di mostre il duo olandese Graphic Surgery.

La produzione dei Graphic Surgery è legata e ispirata al paesaggio urbano/industriale ed a tutte quelle strutture funzionali, come ponteggi e gru, che caratterizzano le città. Con INCREASE Gysbert Zijlstra e Erris Huigens espongono le diverse sfaccettature della loro personale ricerca affrontando un tema a loro caro, la densità, attraverso una combinazione di opere recenti ed inedite.
In mostra troviamo quindi sia le opere della serie Decrement che quelle della serie Increment. Le prime sono basate sul concetto di decostruzione, attraverso una ricerca che parte dalla complessità strutturale e arriva al minimalismo, le seconde invece sulla realizzazione di opere multistrato attraverso una ricerca crescente che parte dal minimalismo per giungere al complesso. Il corpo di lavoro risulta costituto da lavori estremamente pieni e altri estremamente vuoti dove la linea viene enfatizzata all’infinito oppure ridotta fino all’impercettibile.
La mostra sarà visibile fino al prossimo 1 Dicembre.

CRAC – Chiara Ronchini Arte Contemporanea
Via Paolo Braccini 30
05100 Terni

Photo by Alberto Bravini courtesy of CRAC