fbpx
GORGO

GoddoG – New Mural in Aurillac, France

Ci spostiamo ad Aurillac in Francia, nei giorni scorsi GoddoG ha terminato questa nuova pittura per il 10ème Art Festival di quest’anno.
Il confronto con le produzioni dell’interprete, passa per una cifra stilistica fortemente caratterizzata dall’amalgama di differenti discipline e fascinazioni personali. Come visto più volte l’autore con base ad Avignone, raccoglie nel suo processo estetico stimoli dall’illustrazione e dalla grafica, andando ad immettere nello spazio di lavoro potenti textures ed elementi astratti capaci di sviluppare un personale canovaccio visivo.
Ad emergere in questo senso sono corposi puzzle eterogenei che, al loro interno, rivelano immagini ed elementi differenti quali volti, oggetti e forme irregolari, ponendo lo spettatore come parte attiva di un processo in cui la chiave di lettura appare del tutto personale. Tra geometrie libere, characters e forme differenti, le opere di GoddoG plasmano lo spazio urbano cambiandone completamente la percezione finale.
Dal titolo “Isomorphic” quest’ultima pittura è caratterizzata dalla consueta danza cromatica, dove, lavorando attraverso una precisa scelta tonale, GoddoG realizza due differenti forme speculari perfettamente inserite all’interno di questa grande parete.
In attesa di scoprire i prossimi aggiornamenti sul lavoro dell’interprete, vi lasciamo alle immagini in calce con tutti i dettagli di questa sua ultima fatica, è tutto dopo il salto, dateci un occhiata.

Thanks to The Artist for The Pics

GoddoG – New Mural in Aurillac, France

Ci spostiamo ad Aurillac in Francia, nei giorni scorsi GoddoG ha terminato questa nuova pittura per il 10ème Art Festival di quest’anno.
Il confronto con le produzioni dell’interprete, passa per una cifra stilistica fortemente caratterizzata dall’amalgama di differenti discipline e fascinazioni personali. Come visto più volte l’autore con base ad Avignone, raccoglie nel suo processo estetico stimoli dall’illustrazione e dalla grafica, andando ad immettere nello spazio di lavoro potenti textures ed elementi astratti capaci di sviluppare un personale canovaccio visivo.
Ad emergere in questo senso sono corposi puzzle eterogenei che, al loro interno, rivelano immagini ed elementi differenti quali volti, oggetti e forme irregolari, ponendo lo spettatore come parte attiva di un processo in cui la chiave di lettura appare del tutto personale. Tra geometrie libere, characters e forme differenti, le opere di GoddoG plasmano lo spazio urbano cambiandone completamente la percezione finale.
Dal titolo “Isomorphic” quest’ultima pittura è caratterizzata dalla consueta danza cromatica, dove, lavorando attraverso una precisa scelta tonale, GoddoG realizza due differenti forme speculari perfettamente inserite all’interno di questa grande parete.
In attesa di scoprire i prossimi aggiornamenti sul lavoro dell’interprete, vi lasciamo alle immagini in calce con tutti i dettagli di questa sua ultima fatica, è tutto dopo il salto, dateci un occhiata.

Thanks to The Artist for The Pics