fbpx
GORGO

Giorgio Bartocci for TOTART Festival in Novi di Modena

Quest’anno più che mai il programma del TOTART Festival ha arricchito la propria proposta chiamando alcuni dei nomi più importanti della scena nostrana ed internazionale. Il festival ruota attorno all’esigenza di produrre un fermento attraverso un programma di cultura, coesione sociale e sostenibilità a Novi di Modena, uno dei luoghi maggiormente colpiti dal terremoto dell’Emilia Romagna.
È in questo contesto che nasce “Astrazione Reversible”, l’ultima opera di Giorgio Bartocci con cui l’artista prosegue lo sviluppo della sua personale ricerca. Gli ultimi interventi dell’autore stanno evidenziando la volontà di portare avanti uno sviluppo maggiormente liquido. Non solo, le forme appaiono corpose e ricche di dettagli pittorici e muovendosi all’unisono irretiscono lo spazio modificandone in modo assoluto la percezione finale.
Tutti i dettagli dell’opera e le fasi del making of nell’ampia galleria di scatti in calce al nostro testo.

Thanks to TOTART for The Pics

Giorgio Bartocci for TOTART Festival in Novi di Modena

Quest’anno più che mai il programma del TOTART Festival ha arricchito la propria proposta chiamando alcuni dei nomi più importanti della scena nostrana ed internazionale. Il festival ruota attorno all’esigenza di produrre un fermento attraverso un programma di cultura, coesione sociale e sostenibilità a Novi di Modena, uno dei luoghi maggiormente colpiti dal terremoto dell’Emilia Romagna.
È in questo contesto che nasce “Astrazione Reversible”, l’ultima opera di Giorgio Bartocci con cui l’artista prosegue lo sviluppo della sua personale ricerca. Gli ultimi interventi dell’autore stanno evidenziando la volontà di portare avanti uno sviluppo maggiormente liquido. Non solo, le forme appaiono corpose e ricche di dettagli pittorici e muovendosi all’unisono irretiscono lo spazio modificandone in modo assoluto la percezione finale.
Tutti i dettagli dell’opera e le fasi del making of nell’ampia galleria di scatti in calce al nostro testo.

Thanks to TOTART for The Pics