fbpx
GORGO

Giorgio Bartocci – New Mural in Catania

Avevamo lasciato Giorgio Bartocci in Croazia in occasione della sua eccellente collaborazione con UfoCinque per il Boombarstick Festival, ora l’artista dopo un periodo di pausa torna a colpire con una piccola realizzazione dipinta in giro per le strade di Catania.
Abbiamo sempre apprezzato il particolare tratto che distingue le produzione di Giorgio Bartocci, l’artista esibisce un legame con le forme del tutto personale sviscerando le propri tematiche attraverso una serie di intricatissimi personaggi. Composti interamente da piccole configurazione ovali e tondeggianti questi corpi si ritrovano a galleggiare letteralmente sulle pareti occupati, muovendosi in sincronia e con coscienza uniscono i rispettivi corpi per formare una figura unica e multi sfaccettata, un coscienza che racchiude in se tutte le differenti declinazioni dell’animo umano. Giorgio Bartocci gioca con questo concetto per proporci la propria visione dell’essere umano, una figura spaccata eppure legata con le sue parti, anche le più minuscole, dotata di più caratteri, più volti raccolti in un turbinio di emozioni che si tengono per vicine l’uno le altre, diverse si ma muovendosi all’unisono e producendo vere e proprie scie, frammenti che si posano sulla superficie, ne seguono le venature fino ad unirsi ed a riproporre il ciclo precedente in un moto che accarezza la calce e lo sguardo di chi osserva.
Per la sua ultima creazione siciliana l’artista concentra i propri sforzi su questa porzione di parete, superficie piuttosto difficile che però non limita affatto l’intervento dell’artista che riesce comunque ad imprimere il proprio personale e caratteristico tratto sul muro, date un occhiata alle immagini, presto nuovi aggiornamenti.

Thanks to The Artist for The Pics

Giorgio Bartocci – New Mural in Catania

Avevamo lasciato Giorgio Bartocci in Croazia in occasione della sua eccellente collaborazione con UfoCinque per il Boombarstick Festival, ora l’artista dopo un periodo di pausa torna a colpire con una piccola realizzazione dipinta in giro per le strade di Catania.
Abbiamo sempre apprezzato il particolare tratto che distingue le produzione di Giorgio Bartocci, l’artista esibisce un legame con le forme del tutto personale sviscerando le propri tematiche attraverso una serie di intricatissimi personaggi. Composti interamente da piccole configurazione ovali e tondeggianti questi corpi si ritrovano a galleggiare letteralmente sulle pareti occupati, muovendosi in sincronia e con coscienza uniscono i rispettivi corpi per formare una figura unica e multi sfaccettata, un coscienza che racchiude in se tutte le differenti declinazioni dell’animo umano. Giorgio Bartocci gioca con questo concetto per proporci la propria visione dell’essere umano, una figura spaccata eppure legata con le sue parti, anche le più minuscole, dotata di più caratteri, più volti raccolti in un turbinio di emozioni che si tengono per vicine l’uno le altre, diverse si ma muovendosi all’unisono e producendo vere e proprie scie, frammenti che si posano sulla superficie, ne seguono le venature fino ad unirsi ed a riproporre il ciclo precedente in un moto che accarezza la calce e lo sguardo di chi osserva.
Per la sua ultima creazione siciliana l’artista concentra i propri sforzi su questa porzione di parete, superficie piuttosto difficile che però non limita affatto l’intervento dell’artista che riesce comunque ad imprimere il proprio personale e caratteristico tratto sul muro, date un occhiata alle immagini, presto nuovi aggiornamenti.

Thanks to The Artist for The Pics