fbpx
GORGO

Giorgio Bartocci al MIMUMO Micro Museo di Monza

Nato da un idea di Luca Acquati e Felice Terrabuio il MIMUMO – Micro Museo di Monza è un temporary museum situato al piano terra della Casa della Luna Rossa, una delle abitazioni più antiche di Monza, che si affaccia sulla centralissima Piazza Duomo. Ogni due settimane un artista diverso prende possesso dei 2,29 metri quadrati dello spazio espositivo per proporre opere, installazioni, video e performance. Nei giorni scorsi Giorgio Bartocci ha presentato DONNA FORMA 01 – Redshift installation, piccola esposizione curata da Roberto Ratti della Traffic Gallery di Bergamo.

Per la micro-mostra Giorgio Bartocci ha pensato ad un corpo di lavoro fortemente influenzato dalla location espositiva, tra i lavori presenti emerge infatti una nuova scultura in legno e forex smaltato. L’opera è un omaggio alla figura femminile in un luogo dove tutto appare al femminile: dalle antiche memorie longobarde dell’amata Regina Teodolinda, la quale fece costruire l’attuale Duomo di Monza situato proprio frontalmente al MIMUMO, fino al bassorilievo di età Ottocentesca, dal quale prende il nome la costruzione stessa che ospita il museo: La Casa della Luna Rossa.

La scultura rappresenta l’ideale estensione dell’immaginario dell’artista attraverso un inedito sviluppo materico. Giorgio Bartocci prosegue nel miscelare linguaggi differenti lasciando tuttavia inalterati le basi e le fonti di ispirazione della propria poetica. Da una parte ritroviamo gli stimoli visivi legati al linguaggio primitivo dei graffiti parietali preistorici, dall’altra la teoria della società liquida di Bauman attraverso una traduzione materica e tangibile delle sue iconiche e frenetiche forme astratte.
L’omaggio al mondo femminile dell’artista è pensato per stimolare il fruitore a scomporre e riassemblare la scultura come meglio aggrada, a farlo riavvicinare concettualmente alla figura di Teodolinda, una figura molto amata dal popolo dei Longobardi.

MIMUMO Micro Museo di Monza
Via Lambro, 1
20900 Monza MB

Giorgio Bartocci al MIMUMO Micro Museo di Monza

Nato da un idea di Luca Acquati e Felice Terrabuio il MIMUMO – Micro Museo di Monza è un temporary museum situato al piano terra della Casa della Luna Rossa, una delle abitazioni più antiche di Monza, che si affaccia sulla centralissima Piazza Duomo. Ogni due settimane un artista diverso prende possesso dei 2,29 metri quadrati dello spazio espositivo per proporre opere, installazioni, video e performance. Nei giorni scorsi Giorgio Bartocci ha presentato DONNA FORMA 01 – Redshift installation, piccola esposizione curata da Roberto Ratti della Traffic Gallery di Bergamo.

Per la micro-mostra Giorgio Bartocci ha pensato ad un corpo di lavoro fortemente influenzato dalla location espositiva, tra i lavori presenti emerge infatti una nuova scultura in legno e forex smaltato. L’opera è un omaggio alla figura femminile in un luogo dove tutto appare al femminile: dalle antiche memorie longobarde dell’amata Regina Teodolinda, la quale fece costruire l’attuale Duomo di Monza situato proprio frontalmente al MIMUMO, fino al bassorilievo di età Ottocentesca, dal quale prende il nome la costruzione stessa che ospita il museo: La Casa della Luna Rossa.

La scultura rappresenta l’ideale estensione dell’immaginario dell’artista attraverso un inedito sviluppo materico. Giorgio Bartocci prosegue nel miscelare linguaggi differenti lasciando tuttavia inalterati le basi e le fonti di ispirazione della propria poetica. Da una parte ritroviamo gli stimoli visivi legati al linguaggio primitivo dei graffiti parietali preistorici, dall’altra la teoria della società liquida di Bauman attraverso una traduzione materica e tangibile delle sue iconiche e frenetiche forme astratte.
L’omaggio al mondo femminile dell’artista è pensato per stimolare il fruitore a scomporre e riassemblare la scultura come meglio aggrada, a farlo riavvicinare concettualmente alla figura di Teodolinda, una figura molto amata dal popolo dei Longobardi.

MIMUMO Micro Museo di Monza
Via Lambro, 1
20900 Monza MB