GORGO

G. Loois – New Murals in Lamezia Terme

A distanza di qualche settimana torniamo con piacere ad approfondire il lavoro di G. Loois, l’interprete Italiano ha infatti da poco terminato una nuova serie di lavori all’interno del Quartiere Razionale di Lamezia Terme, Provincia di Catanzaro in Calabria.

L’operato di G.Loois affonda le sue radici su una decisa interazione con la natura e con tutti i suoi elementi, nell’idea dell’artista c’è l’esigenza di sviluppare un rapporto simbiotico con la stessa andando a dipingerne l’essenza, si muovono così nuclei e figure differenti intrinsecamente legati e vicini ad altri elementi ed a temi naturali, l’acqua, la terra, le rocce, vengono proposti, raccolti ed inseriti come parte integrante all’interno della trama pittorica dell’artista stesso che ne apre e ne sviluppa il moto attraverso la realizzazione di figure ed elementi fortemente organici. La forma ed i nuclei con la quale viene espressa, rappresenta quindi una parte importante nella stilistica dell’artista che, a differenza di altri, viene investita da un tratto personale, dettagliato e ricchissimo di sfumature cromatiche. In particolare G.Loois mira a riprodurre gli effetti tangibili e sensitivi degli elementi, i nuclei di forme rocciose ad esempio ne simulano la grande forza e fermezza, così come elementi meno palpabili, come l’acqua, sembrano letteralmente scivolare via, l’artista porta avanti questi temi incarnandoli all’interno della personale ricerca sull’equilibrio tra componenti differenti, la materia, la terra, l’aria e l’acqua si miscelano tra loro in una costante altalena visiva tra figure e configurazioni differenti. In questo senso è interessante notare come l’autore vada ad evidenziare i differenti elementi proposti attraverso fratture che rivelano l’essenza stessa dell’elemento che si mostra per la sua energia avvolto nelle viscere da un aurea cromatica forte ed intensa.

La serie di opere dipinte fa parte di un progetto di rivalutazione, organizzato dal gruppo Squad Rebel, di uno dei quartieri più difficili della cittadina che mira attraverso una serie di interventi e di lavori in strada a sovvertire lo status quo del posto. Dal canto suo G. Loois entra in contatto con questa realtà andando ad elaborare una bella serie di lavori come sempre caratterizzati dal consueto piglio visivo, la ricerca dell’interprete giunge qui a toccare elementi nuovi, con inediti inserimenti nelle peculiari fratture tematiche che l’artista è solito proporre. In particolare a destare la nostra attenzione è la prima opera, che unisce alla perfezione i canonici elementi naturali insieme ad un figurazione umana andando quindi in questo senso ad esplorare una coabitazione tra due universo troppo spesso distanti ma indiscutibilmente legati profondamente.

Non aggiungiamo altro, vi lasciamo piuttosto ad una bella serie di scatti con tutti i dettagli di quest’ultima fatica firmata dall’artista Italiano, il consiglio è quello di darci un occhiata, siamo certi infatti che anche voi come noi non mancherete di apprezzare.

Thanks to The Artist for The Pics

G. Loois – New Murals in Lamezia Terme

A distanza di qualche settimana torniamo con piacere ad approfondire il lavoro di G. Loois, l’interprete Italiano ha infatti da poco terminato una nuova serie di lavori all’interno del Quartiere Razionale di Lamezia Terme, Provincia di Catanzaro in Calabria.

L’operato di G.Loois affonda le sue radici su una decisa interazione con la natura e con tutti i suoi elementi, nell’idea dell’artista c’è l’esigenza di sviluppare un rapporto simbiotico con la stessa andando a dipingerne l’essenza, si muovono così nuclei e figure differenti intrinsecamente legati e vicini ad altri elementi ed a temi naturali, l’acqua, la terra, le rocce, vengono proposti, raccolti ed inseriti come parte integrante all’interno della trama pittorica dell’artista stesso che ne apre e ne sviluppa il moto attraverso la realizzazione di figure ed elementi fortemente organici. La forma ed i nuclei con la quale viene espressa, rappresenta quindi una parte importante nella stilistica dell’artista che, a differenza di altri, viene investita da un tratto personale, dettagliato e ricchissimo di sfumature cromatiche. In particolare G.Loois mira a riprodurre gli effetti tangibili e sensitivi degli elementi, i nuclei di forme rocciose ad esempio ne simulano la grande forza e fermezza, così come elementi meno palpabili, come l’acqua, sembrano letteralmente scivolare via, l’artista porta avanti questi temi incarnandoli all’interno della personale ricerca sull’equilibrio tra componenti differenti, la materia, la terra, l’aria e l’acqua si miscelano tra loro in una costante altalena visiva tra figure e configurazioni differenti. In questo senso è interessante notare come l’autore vada ad evidenziare i differenti elementi proposti attraverso fratture che rivelano l’essenza stessa dell’elemento che si mostra per la sua energia avvolto nelle viscere da un aurea cromatica forte ed intensa.

La serie di opere dipinte fa parte di un progetto di rivalutazione, organizzato dal gruppo Squad Rebel, di uno dei quartieri più difficili della cittadina che mira attraverso una serie di interventi e di lavori in strada a sovvertire lo status quo del posto. Dal canto suo G. Loois entra in contatto con questa realtà andando ad elaborare una bella serie di lavori come sempre caratterizzati dal consueto piglio visivo, la ricerca dell’interprete giunge qui a toccare elementi nuovi, con inediti inserimenti nelle peculiari fratture tematiche che l’artista è solito proporre. In particolare a destare la nostra attenzione è la prima opera, che unisce alla perfezione i canonici elementi naturali insieme ad un figurazione umana andando quindi in questo senso ad esplorare una coabitazione tra due universo troppo spesso distanti ma indiscutibilmente legati profondamente.

Non aggiungiamo altro, vi lasciamo piuttosto ad una bella serie di scatti con tutti i dettagli di quest’ultima fatica firmata dall’artista Italiano, il consiglio è quello di darci un occhiata, siamo certi infatti che anche voi come noi non mancherete di apprezzare.

Thanks to The Artist for The Pics