GORGO

G.Loois – “Elements” New Mural in Bologna

Dopo qualche mese di silenzio torniamo ad approfondire con interesse il lavoro di G.Loois, l’artista ha infatti da poco terminato un nuovo intervento su questa grande parete in quel di Bologna, un nuova opera che porta avanti la sperimentazione di forme ed elementi organici.

Come spesso abbiamo avuto modo di vedere l’operato di G.Loois si basa su una forte interazione con la natura, in particolare l’artista sviluppa un personale rapporto con la stessa alimentato dalla pittura di nuclei, forme e figure vicine ad elementi naturali, come la terra, le rocce, l’acqua in una miscela di immagini

Attraverso il proprio operato G.Loois approfondisce il personale e multi sfaccettato rapporto con la natura, in particolare l’interprete concentra la propria visione ispirandosi e concentrando i propri sforzi sulle forme. Nello specifico l’artista gioca su nuclei differenti arrivando a dipingere le forme roccioso o vicine alla terra, l’interprete unisce questi differenti spunti inserendoli in una fitta ricerca sull’equilibrio, quello tra più elementi differenti, come l’acqua, la terra e la materia che si mescolano fino a fondersi così sullo stesso piano attraverso configurazioni e figure differenti che trovano proprio nella rappresentazione dei nuclei centrali lo sbocco e cuore degli interventi stessi.

Principale stimolo visivo per l’artista e soprattutto grande base per lo sviluppo dei suoi interventi, è una eccellente componente pittorica atta proprio ad aumentare la profondità e l’impatto delle opere, G.Loois attraverso un tratto personale riesce a rappresentare nel migliore dei modi le differenti peculiarità di ogni elemento, dalla compattezza delle rocce fino all’inafferrabilità dell’acqua, realizzando attraverso colori vivi, profondi e ricchi di dettagli cosi come un tratto morbido per nulla invasivo, che di fatto restituiscono tutte le sensazioni fisiche di ogni singola forma dipinta. Infine G.Loois condisce ulteriormente ed in modo determinante i propri interventi con una spiccata sensibilità tridimensionale, i lavori vengono letteralmente poggiati su un unico o più livelli, dove tra profondità ricercata ed un incredibile effetto tridimensionale, emergono in tutto il loro vigore.

Nel corso degli ultimi mesi sembra che G.Loois abbia concentrato i propri sforzi in una sperimentazione più incisiva, una pittura maggiormente evocativa mossa da una profonda interazione tra vecchi stabili e gli edifici industriali abbandonati dove ha potuto liberamente esprimere tutto il proprio talento. L’artista per quest’ultimo lavoro dal titolo “Elements” ci offre un intenso video che ripercorre gli splendidi scorci, l’immersione nella natura e tutte le fasi di lavoro delle sue produzioni, un occasione rara per vedere uno degli artisti più interessanti della nostra scena al lavoro e che vi consigliamo di non perdere assolutamente, il video è tutto vostro, fate un break e dateci un occhiata, dopo il salto invece l’ultimo e splendido intervento, è tutto vostro.

Thanks to The Artist for The Pics

G.Loois – “Elements” New Mural in Bologna

Dopo qualche mese di silenzio torniamo ad approfondire con interesse il lavoro di G.Loois, l’artista ha infatti da poco terminato un nuovo intervento su questa grande parete in quel di Bologna, un nuova opera che porta avanti la sperimentazione di forme ed elementi organici.

Come spesso abbiamo avuto modo di vedere l’operato di G.Loois si basa su una forte interazione con la natura, in particolare l’artista sviluppa un personale rapporto con la stessa alimentato dalla pittura di nuclei, forme e figure vicine ad elementi naturali, come la terra, le rocce, l’acqua in una miscela di immagini

Attraverso il proprio operato G.Loois approfondisce il personale e multi sfaccettato rapporto con la natura, in particolare l’interprete concentra la propria visione ispirandosi e concentrando i propri sforzi sulle forme. Nello specifico l’artista gioca su nuclei differenti arrivando a dipingere le forme roccioso o vicine alla terra, l’interprete unisce questi differenti spunti inserendoli in una fitta ricerca sull’equilibrio, quello tra più elementi differenti, come l’acqua, la terra e la materia che si mescolano fino a fondersi così sullo stesso piano attraverso configurazioni e figure differenti che trovano proprio nella rappresentazione dei nuclei centrali lo sbocco e cuore degli interventi stessi.

Principale stimolo visivo per l’artista e soprattutto grande base per lo sviluppo dei suoi interventi, è una eccellente componente pittorica atta proprio ad aumentare la profondità e l’impatto delle opere, G.Loois attraverso un tratto personale riesce a rappresentare nel migliore dei modi le differenti peculiarità di ogni elemento, dalla compattezza delle rocce fino all’inafferrabilità dell’acqua, realizzando attraverso colori vivi, profondi e ricchi di dettagli cosi come un tratto morbido per nulla invasivo, che di fatto restituiscono tutte le sensazioni fisiche di ogni singola forma dipinta. Infine G.Loois condisce ulteriormente ed in modo determinante i propri interventi con una spiccata sensibilità tridimensionale, i lavori vengono letteralmente poggiati su un unico o più livelli, dove tra profondità ricercata ed un incredibile effetto tridimensionale, emergono in tutto il loro vigore.

Nel corso degli ultimi mesi sembra che G.Loois abbia concentrato i propri sforzi in una sperimentazione più incisiva, una pittura maggiormente evocativa mossa da una profonda interazione tra vecchi stabili e gli edifici industriali abbandonati dove ha potuto liberamente esprimere tutto il proprio talento. L’artista per quest’ultimo lavoro dal titolo “Elements” ci offre un intenso video che ripercorre gli splendidi scorci, l’immersione nella natura e tutte le fasi di lavoro delle sue produzioni, un occasione rara per vedere uno degli artisti più interessanti della nostra scena al lavoro e che vi consigliamo di non perdere assolutamente, il video è tutto vostro, fate un break e dateci un occhiata, dopo il salto invece l’ultimo e splendido intervento, è tutto vostro.

Thanks to The Artist for The Pics