fbpx
GORGO

Faith47 – New Piece for Avant-Garde Urbano Festival

Entriamo nel vivo del bell’Avant-Garde Urbano Festival di Tudela con l’ultima meraviglia firmata da Faith47 che irrompe nella rassegna spagnolo con “Saturation, Incubation, Illumination”.
Attraverso un tratto molto evocativo Faith47 prosegue il suo personale approccio visivo, l’artista Sudafricana continua a proporre figure oniriche attraverso una palette di colore molto tenue atta proprio a rilanciarne le caratteristiche spirituali. L’artista con una delicatezza innata porta avanti nelle proprie figure le immagini di donne oppure animali lanciandosi, come in questa ultima creazione, in interessanti dipinti che racchiudono al loro interno entrambi i capi saldi del suoi repertorio produttivo, infine l’artista è solita accompagnare le sue opere con un breve scritta atta a contestualizzare il lavoro stesso, lasciando una riflessione sull’opera e sul suo effettivo significato.
Per la sua partecipazione alla bella rassegna spagnola Faith47 esibisce su questa enorme parete tutto il proprio inconfondibile stile, il corpo delicato di una fanciulla così si eleva sul muro, una madonna forse accompagnata da due piccoli cerbiatti che ne aumentano il valore simbolico, i dettagli si fanno vivissimo, i lineamenti del viso si fanno morbidi e vengono irradiati da una serie di linee intermittenti. Il tocca finale all’opera invece viene dato da una serie di elementi letterali, le scritte infatti sebbene sembrino precedenti all’opera sono frutto dell’artista stessa, notiamo la scritta che dà il titolo al lavoro come anche un ‘Libre’ cancellato e per finire nella parte più bassa capeggia un ‘Where will i spend my happy days’. Per approfondire quest’ultima magia firmata dall’interprete potete dare uno sguardo alle belle immagini in calce, dateci un occhiata e restate sintonizzati per nuovi aggiornamenti dal festival.

Thanks to The Artist for The Pics
Last pic by Ian Cox

Faith47 – New Piece for Avant-Garde Urbano Festival

Entriamo nel vivo del bell’Avant-Garde Urbano Festival di Tudela con l’ultima meraviglia firmata da Faith47 che irrompe nella rassegna spagnolo con “Saturation, Incubation, Illumination”.
Attraverso un tratto molto evocativo Faith47 prosegue il suo personale approccio visivo, l’artista Sudafricana continua a proporre figure oniriche attraverso una palette di colore molto tenue atta proprio a rilanciarne le caratteristiche spirituali. L’artista con una delicatezza innata porta avanti nelle proprie figure le immagini di donne oppure animali lanciandosi, come in questa ultima creazione, in interessanti dipinti che racchiudono al loro interno entrambi i capi saldi del suoi repertorio produttivo, infine l’artista è solita accompagnare le sue opere con un breve scritta atta a contestualizzare il lavoro stesso, lasciando una riflessione sull’opera e sul suo effettivo significato.
Per la sua partecipazione alla bella rassegna spagnola Faith47 esibisce su questa enorme parete tutto il proprio inconfondibile stile, il corpo delicato di una fanciulla così si eleva sul muro, una madonna forse accompagnata da due piccoli cerbiatti che ne aumentano il valore simbolico, i dettagli si fanno vivissimo, i lineamenti del viso si fanno morbidi e vengono irradiati da una serie di linee intermittenti. Il tocca finale all’opera invece viene dato da una serie di elementi letterali, le scritte infatti sebbene sembrino precedenti all’opera sono frutto dell’artista stessa, notiamo la scritta che dà il titolo al lavoro come anche un ‘Libre’ cancellato e per finire nella parte più bassa capeggia un ‘Where will i spend my happy days’. Per approfondire quest’ultima magia firmata dall’interprete potete dare uno sguardo alle belle immagini in calce, dateci un occhiata e restate sintonizzati per nuovi aggiornamenti dal festival.

Thanks to The Artist for The Pics
Last pic by Ian Cox