GORGO

Fabio Petani – A Series of New Pieces

A distanza di tempo, diamo con piacere un ricco sguardo all’ultima serie di pitture realizzate nelle scorse settimane da Fabio Petani.

Questa nuova e ricchissima infornata di lavori ci permette di dare uno sguardo a tutto tondo sulla ricerca dell’interprete Italiano. Troviamo infatti una serie di lavori realizzati all’interno di strutture ed ambiente abbandonati, in aggiunta ad alcune pitture realizzate in occasioni più organizzate, come ad esempio il lavoro per Paratissima (l’ultimo in ordine di apparizione).

Lavorando attraverso composizioni differenti e sopratutto per mezzo di tonalità e colori eterogenee, Fabio Petani sviluppa una serie di pitture profondamente legate all’ambiente circostante. L’impressione è quella di un dialogo costante con ciò che circonda lo spazio di lavoro, con gli elementi naturali in primis, capace di influenzare l’aspetto e lo sviluppo dell’intervento.

In ciascuna delle opere emerge ancora una volta la duplicità identità delle produzioni dell’autore Italiano. Da un parte la rielaborazione grafica di elementi e forme naturali, principale incipit visivo per l’interprete, dall’altra l’inserimento di forme e figure astratte, che vanno a legarsi ad una peculiare rappresentazione di elementi chimici, differenti di volta in volta.

Scrollate giù, dopo il salto ad accompagnare il nostro testo una bella e ricca serie di scatti con tutti i dettagli, alcune fasi del making e le immagini dei risultati finali, mettetevi comodi e dateci un occhiata! Siamo certi che anche voi come noi non mancherete di apprezzare.

Thanks to The Artist for The Pics

OLYMPUS DIGITAL CAMERA[/caption]

Fabio Petani – A Series of New Pieces

A distanza di tempo, diamo con piacere un ricco sguardo all’ultima serie di pitture realizzate nelle scorse settimane da Fabio Petani.

Questa nuova e ricchissima infornata di lavori ci permette di dare uno sguardo a tutto tondo sulla ricerca dell’interprete Italiano. Troviamo infatti una serie di lavori realizzati all’interno di strutture ed ambiente abbandonati, in aggiunta ad alcune pitture realizzate in occasioni più organizzate, come ad esempio il lavoro per Paratissima (l’ultimo in ordine di apparizione).

Lavorando attraverso composizioni differenti e sopratutto per mezzo di tonalità e colori eterogenee, Fabio Petani sviluppa una serie di pitture profondamente legate all’ambiente circostante. L’impressione è quella di un dialogo costante con ciò che circonda lo spazio di lavoro, con gli elementi naturali in primis, capace di influenzare l’aspetto e lo sviluppo dell’intervento.

In ciascuna delle opere emerge ancora una volta la duplicità identità delle produzioni dell’autore Italiano. Da un parte la rielaborazione grafica di elementi e forme naturali, principale incipit visivo per l’interprete, dall’altra l’inserimento di forme e figure astratte, che vanno a legarsi ad una peculiare rappresentazione di elementi chimici, differenti di volta in volta.

Scrollate giù, dopo il salto ad accompagnare il nostro testo una bella e ricca serie di scatti con tutti i dettagli, alcune fasi del making e le immagini dei risultati finali, mettetevi comodi e dateci un occhiata! Siamo certi che anche voi come noi non mancherete di apprezzare.

Thanks to The Artist for The Pics

OLYMPUS DIGITAL CAMERA[/caption]