GORGO

Fabio Petani – A Series of New Murals

Torniamo con piacere ad approfondire il lavoro di Fabio Petani, l’interprete italiani ha da poco terminato una nuova serie di lavori all’interno di un edificio abbandonato.

Il confronto con le produzioni di Fabio Petani passa per la particolare fascinazione astratta che coinvolge la totalità delle sue produzioni. In particolare l’autore rivolge il proprio interesse a quelle forme irregolari, organiche e geometriche, innescando una personale amalgama che trova, nell’interazione con lo spazio di lavoro, il suo principale incipit.

In questo senso ciascuna delle pittura dell’artista, eredita l’influenza degli stimoli del momento, del luogo di lavoro. In particolare Fabio Petani si interessa a componenti chimiche e molecolari, inserendo all’interno delle sue visioni parole, e figure che richiamano elementi differenti. L’artista combina quindi forme dirette e piatte, con altre maggiormente ‘sporche’ ed irregolari, textures basate sulla linea, ed infine forme che richiamano elementi della natura, accompagnate da specifiche parole.

Il risultato, come è ben visibile in questa nuova serie di lavori, caratterizza le opere di Fabio Petani dando loro una collocazione precisa, una sorta di spettro od anima intrinseca legata allo spazio, al luogo di lavoro, alle sue componenti viscerali, ora raccolte e sintetizzate attraverso la visione dell’autore.

In attesa di nuovi aggiornamenti, c’è una bella collaborazione con Corn79 di cui non vediamo l’ora di mostrarvi le immagini, vi lasciamo agli scatti in calce al nostro testo, dateci un occhiata.

Thanks to The Artist for The Pics

Fabio Petani – A Series of New Murals

Torniamo con piacere ad approfondire il lavoro di Fabio Petani, l’interprete italiani ha da poco terminato una nuova serie di lavori all’interno di un edificio abbandonato.

Il confronto con le produzioni di Fabio Petani passa per la particolare fascinazione astratta che coinvolge la totalità delle sue produzioni. In particolare l’autore rivolge il proprio interesse a quelle forme irregolari, organiche e geometriche, innescando una personale amalgama che trova, nell’interazione con lo spazio di lavoro, il suo principale incipit.

In questo senso ciascuna delle pittura dell’artista, eredita l’influenza degli stimoli del momento, del luogo di lavoro. In particolare Fabio Petani si interessa a componenti chimiche e molecolari, inserendo all’interno delle sue visioni parole, e figure che richiamano elementi differenti. L’artista combina quindi forme dirette e piatte, con altre maggiormente ‘sporche’ ed irregolari, textures basate sulla linea, ed infine forme che richiamano elementi della natura, accompagnate da specifiche parole.

Il risultato, come è ben visibile in questa nuova serie di lavori, caratterizza le opere di Fabio Petani dando loro una collocazione precisa, una sorta di spettro od anima intrinseca legata allo spazio, al luogo di lavoro, alle sue componenti viscerali, ora raccolte e sintetizzate attraverso la visione dell’autore.

In attesa di nuovi aggiornamenti, c’è una bella collaborazione con Corn79 di cui non vediamo l’ora di mostrarvi le immagini, vi lasciamo agli scatti in calce al nostro testo, dateci un occhiata.

Thanks to The Artist for The Pics