GORGO

Fabio Petani – New Murals in an abandoned place

Continuiamo a seguire con interesse gli sviluppi del lavoro di Fabio Petani, l’autore Italiano ha da poco terminato di realizzare due nuovi interventi in uno stabile abbandonato.

Prima di approfondire con un adeguato recap “Abstract Now!” il bel group show ospitato negli spazi della Magma Gallery di Bologna con le opere di Nelio, Heiko Zahlmann ed appunto Fabio Petani, diamo prima un occhiata all’ultima produzione in strada dell’interprete.

L’approccio estetico dell’interprete passa per una peculiare e particolare fascinazione astratta che coinvolge elementi organici, forme irregolari e geometriche, ed infine elementi scritti, il tutto condito da una profonda interazione con lo spazio di lavoro. Se infatti l’ambiente circostante, insieme a quelli che sono gli spunti e le influenze emotive del momento, scandiscono l’approccio dell’autore con lo spazio di lavoro, la pittura risulta influenzata da differenti fattori.

Gli elementi chimici e molecolari, sottolineati dall’utilizzo di parole che ne richiamano il senso, si legano a forme piatte, scandite da tonalità tenuti, in una miscela che raccoglie spunti appartenenti alla natura e che si arricchisce di textures, forme regolari ed irregolari, linee ed infine forme più ‘sporche’ e viscerali.

Queste ultime due pitture, dal titolo rispettivamente “Cuprum & Lilium Candium” e “Helium & Datura Arborea”, ben rappresentano la particolare visione dell’autore. Fabio Petani sceglie qui un approccio maggiormente pulito, dipingendo anzitutto i due elementi organici, due differenti piante, in total black, ed accompagnando le due figure con differenti forme geometriche maggiormente definite, con dettagli lineari e con le immancabili scritte.

In attesa di mostrarvi le immagini dello show, vi lasciamo in compagnia degli scatti in calce al nostro testo, dateci un occhiata e restate sintonizzati qui sul Gorgo per nuovi e succosi aggiornamenti.

Thanks to The Artist for The Pics

Fabio Petani – New Murals in an abandoned place

Continuiamo a seguire con interesse gli sviluppi del lavoro di Fabio Petani, l’autore Italiano ha da poco terminato di realizzare due nuovi interventi in uno stabile abbandonato.

Prima di approfondire con un adeguato recap “Abstract Now!” il bel group show ospitato negli spazi della Magma Gallery di Bologna con le opere di Nelio, Heiko Zahlmann ed appunto Fabio Petani, diamo prima un occhiata all’ultima produzione in strada dell’interprete.

L’approccio estetico dell’interprete passa per una peculiare e particolare fascinazione astratta che coinvolge elementi organici, forme irregolari e geometriche, ed infine elementi scritti, il tutto condito da una profonda interazione con lo spazio di lavoro. Se infatti l’ambiente circostante, insieme a quelli che sono gli spunti e le influenze emotive del momento, scandiscono l’approccio dell’autore con lo spazio di lavoro, la pittura risulta influenzata da differenti fattori.

Gli elementi chimici e molecolari, sottolineati dall’utilizzo di parole che ne richiamano il senso, si legano a forme piatte, scandite da tonalità tenuti, in una miscela che raccoglie spunti appartenenti alla natura e che si arricchisce di textures, forme regolari ed irregolari, linee ed infine forme più ‘sporche’ e viscerali.

Queste ultime due pitture, dal titolo rispettivamente “Cuprum & Lilium Candium” e “Helium & Datura Arborea”, ben rappresentano la particolare visione dell’autore. Fabio Petani sceglie qui un approccio maggiormente pulito, dipingendo anzitutto i due elementi organici, due differenti piante, in total black, ed accompagnando le due figure con differenti forme geometriche maggiormente definite, con dettagli lineari e con le immancabili scritte.

In attesa di mostrarvi le immagini dello show, vi lasciamo in compagnia degli scatti in calce al nostro testo, dateci un occhiata e restate sintonizzati qui sul Gorgo per nuovi e succosi aggiornamenti.

Thanks to The Artist for The Pics