GORGO

Ever x Zio Ziegler – New Mural in Milli Valley, California

Si rinnova la collaborazione tra Ever e Zio Ziegler con questa nuova e splendida pittura realizzata presso la Milli Valley, in California.

A distanza di tempo dalla bella pittura realizzata in combo in quel di Brooklyn (Covered) i due interpreti tornano a lavorare miscelando le rispettive ricerche, in un opera che vuole essere un personale omaggio al muralismo messicano e sud americano ed al surrealismo, rispettive influenze pittoriche dei due artisti.

Gli sforzi congiunti di Ever e Zio Ziegler, ci regalano “The Mysterious Thing”, un opera complessa e dalle differenti e personali chiavi di lettura e che, attraverso la miscela dei differenti impianti stilistici dei due autore, impatta ed avvolge profondamente chi osserva. Il surrealismo di Zio Ziegler, viene proposto qui attraverso un forte impeto cromatico, segno che l’artista ha finalmente unificato il lavoro in studio con le produzioni in strada, sviluppando una nuova ed inedita direzione estetica. D’altro canto Ever continua a muoversi tra astratto e figurativo, lavorando con cura sui volti e sui corpi dei soggetti raffigurati, ed accompagnando gli stessi, con il consueto vortice di colori, scandito qui da una forte raffigurazione naturale. Il risultato finale, a parer nostro, potrebbe essere letto come una personalissima rappresentazione di Madre Natura.

L’opera è infine accompagnata da un lungo discorso del famoso Toro Seduto, una lunga riflessione del famoso capo indiano sul rapporto tra terra e natura e soprattutto un attacco a coloro che hanno minato questo equilibrio attraverso la costruzioni di una società malata e ricca di squilibri e contraddizioni.

Ad accompagnare il nostro testo alcuni scatti con i dettagli dell’intervento, dateci un occhiata e restate sintonizzati qui sul Gorgo per nuovi aggiornamenti sul lavoro di entrambi gli autori.

Behold my brothers, the spring has come; the earth has received the embraces of the sun and we shall soon see the result of all that love! Every seed is awakened and so has all animal life. It is through this mysterious power that we too have our being and we therefore yield to our neighbors. Even our animal neighbors. The same right as ourselves, to inhabit this land. Yet hear me, people, we have now to deal with another race; small and feeble when our father first met them but now great and overbearing. Strangely enough they have a mind to till the soul and the love of possession is a disease to them. These people have made many rules that the rich may break by the poor may not. They take tithes from the poor and weak to support the rich who rule. They claim this this mother of ours, the earth, for their own and fence their neighbors away; they deface her with their buildings and their refuse. That nation is like a spring freshet that overruns its banks and destroys all who are in its path. – Sitting Bull 1877

Pics via Street Art News

Ever x Zio Ziegler – New Mural in Milli Valley, California

Si rinnova la collaborazione tra Ever e Zio Ziegler con questa nuova e splendida pittura realizzata presso la Milli Valley, in California.

A distanza di tempo dalla bella pittura realizzata in combo in quel di Brooklyn (Covered) i due interpreti tornano a lavorare miscelando le rispettive ricerche, in un opera che vuole essere un personale omaggio al muralismo messicano e sud americano ed al surrealismo, rispettive influenze pittoriche dei due artisti.

Gli sforzi congiunti di Ever e Zio Ziegler, ci regalano “The Mysterious Thing”, un opera complessa e dalle differenti e personali chiavi di lettura e che, attraverso la miscela dei differenti impianti stilistici dei due autore, impatta ed avvolge profondamente chi osserva. Il surrealismo di Zio Ziegler, viene proposto qui attraverso un forte impeto cromatico, segno che l’artista ha finalmente unificato il lavoro in studio con le produzioni in strada, sviluppando una nuova ed inedita direzione estetica. D’altro canto Ever continua a muoversi tra astratto e figurativo, lavorando con cura sui volti e sui corpi dei soggetti raffigurati, ed accompagnando gli stessi, con il consueto vortice di colori, scandito qui da una forte raffigurazione naturale. Il risultato finale, a parer nostro, potrebbe essere letto come una personalissima rappresentazione di Madre Natura.

L’opera è infine accompagnata da un lungo discorso del famoso Toro Seduto, una lunga riflessione del famoso capo indiano sul rapporto tra terra e natura e soprattutto un attacco a coloro che hanno minato questo equilibrio attraverso la costruzioni di una società malata e ricca di squilibri e contraddizioni.

Ad accompagnare il nostro testo alcuni scatti con i dettagli dell’intervento, dateci un occhiata e restate sintonizzati qui sul Gorgo per nuovi aggiornamenti sul lavoro di entrambi gli autori.

Behold my brothers, the spring has come; the earth has received the embraces of the sun and we shall soon see the result of all that love! Every seed is awakened and so has all animal life. It is through this mysterious power that we too have our being and we therefore yield to our neighbors. Even our animal neighbors. The same right as ourselves, to inhabit this land. Yet hear me, people, we have now to deal with another race; small and feeble when our father first met them but now great and overbearing. Strangely enough they have a mind to till the soul and the love of possession is a disease to them. These people have made many rules that the rich may break by the poor may not. They take tithes from the poor and weak to support the rich who rule. They claim this this mother of ours, the earth, for their own and fence their neighbors away; they deface her with their buildings and their refuse. That nation is like a spring freshet that overruns its banks and destroys all who are in its path. – Sitting Bull 1877

Pics via Street Art News