fbpx
GORGO

Ever x Gaia – “Shifting Economies” New Mural in Rochester

Dopo le rispettive pareti personali Ever e Gaia, tra gli ospiti illustri della bella rassegna Wall Therapy di Rochester, si sono concessi un interessante combo su questa porzione di parete.
I due grandi artisti collaborano insieme unendo i rispettivi stili, Ever immette su pareti i suoi classici volti con la consueta iniezione di forme colorate che fuoriescono dagli occhi degli stessi, Gaia invece si concentra sui particolari realistici come il bidone tridimensionale nella parte più bassa della parete che fà da vero e proprio contenitore dell’opera, infine nella parte più alta, aprendo e chiudendo quindi il pezzo, realizza una delle sue inconfondibili mani per poi dipinge un gigantesco occhio dal quale sembra fuoriuscire tutto, eccezionale.
Sarà l’elevata compatibilità dei due differenti stili ma Gaia ed Ever portano a casa un risultato più che convincente e che anzi nella sua grande vastità di dettagli ci ha seriamente impressionato, check this out!

Dr. Ian Wilson wanted to give back to Rochester, the city that has given him so much. In 2012, the manifestation of that thank you became WALL\THERAPY, a community level intervention using mural art as a vehicle to address our collective need for inspiration. During this week-long festival, 11 street artists (“therapists”) from across the globe painted (“rehabilitated”) 16 walls, healing the city with new life and energy. The intervention beautified our urban landscape, ignited a community dialogue and inspired Rochesterians to view the Image City, a moniker originally attributed to Kodak, in a proud, new way.

Pics by The Artist

Ever x Gaia – “Shifting Economies” New Mural in Rochester

Dopo le rispettive pareti personali Ever e Gaia, tra gli ospiti illustri della bella rassegna Wall Therapy di Rochester, si sono concessi un interessante combo su questa porzione di parete.
I due grandi artisti collaborano insieme unendo i rispettivi stili, Ever immette su pareti i suoi classici volti con la consueta iniezione di forme colorate che fuoriescono dagli occhi degli stessi, Gaia invece si concentra sui particolari realistici come il bidone tridimensionale nella parte più bassa della parete che fà da vero e proprio contenitore dell’opera, infine nella parte più alta, aprendo e chiudendo quindi il pezzo, realizza una delle sue inconfondibili mani per poi dipinge un gigantesco occhio dal quale sembra fuoriuscire tutto, eccezionale.
Sarà l’elevata compatibilità dei due differenti stili ma Gaia ed Ever portano a casa un risultato più che convincente e che anzi nella sua grande vastità di dettagli ci ha seriamente impressionato, check this out!

Dr. Ian Wilson wanted to give back to Rochester, the city that has given him so much. In 2012, the manifestation of that thank you became WALL\THERAPY, a community level intervention using mural art as a vehicle to address our collective need for inspiration. During this week-long festival, 11 street artists (“therapists”) from across the globe painted (“rehabilitated”) 16 walls, healing the city with new life and energy. The intervention beautified our urban landscape, ignited a community dialogue and inspired Rochesterians to view the Image City, a moniker originally attributed to Kodak, in a proud, new way.

Pics by The Artist