fbpx
GORGO

Etam Cru – New Mural in Lisbon by Sainer

Continuano i progetti urbani firmati dalla UnderDogs Gallery di Lisbona, ultimo autore a scendere in strada Sainer degli Etam Cru che, nei giorni scorsi, ha terminato di dipingere questa nuova e gigantesca parete nel cuore della città Portoghese.
Dopo alcune settimane di stop successive al lavoro realizzato per il POW WOW Festival di quest’anno (Covered), abbiamo l’occasione per tornare ad immergerci all’interno dell’universo narrativo degli interpreti, con un nuovo intervento capace di ereditarne tutto il potente impatto.
L’attrattiva delle opere realizzate dagli Etam Cru, sta tutta nella capacità del duo di imbastire una produzione legata ad uno stimolo mentale, si tratta, approfondendo, di un vero e proprio passaggio dagli stimolo prodotti dall’inconscio alla realtà, dalla quale le opere attecchiscono ma al tempo stesso si estraniano per concetti e visioni proposte. Non è quindi assolutamente semplice trovare la chiave di lettura delle opere proposte, ci troviamo a confronto con immagini surreali, spunti, sensazioni e stati d’animo in grado di sovvertire la realtà che conosciamo, lasciando libero spazio e sfogo, alla fantasia. La realtà diviene differente, alterata nelle percezioni e negli stimoli che conosciamo, incontriamo creature e personaggi bizzarri, figli della particolare frattura tematica proposta.
Le produzioni degli autori appare quindi chiaro come vengano sviluppate in funzione di due differenti direzioni, due identità che intersecandosi, danno vita ad un nuovo ed intenso universo visivo. La spiccata sensibilità pittorica, coadiuvata da un tratto preciso, armonioso e delicato, incontra un realismo estremo utilizzato però in funzione non di una mera rappresentazione, quanto di una pittura votata all’irreale. Le immagini, gli stimoli e le visioni realizzate si rifanno al quotidiano, alla vita di tutti i giorni, alterando l’aspetto e la forma dei soggetti raffigurati.
In questo senso la pittura diviene fondamentale, i continui giochi di trasparenza, gli effetti lucidi, la profondità nell’aspetto dei soggetti rappresentati, danno vita ad una continua escalation pittorica, tra reale ed irreale, ponendoci di fronte ad una sorta di sogno ragionato.
Quest’ultima fatica degli Etam Cru ci porta all’interno del consueto limbo tematico e visivo, ancora una volta su grandi spazi Sainer porta a casa una nuova e stupefacente pittura.
In attesa di nuovi aggiornamenti dal duo Polacco, vi lasciamo ad una bella ed intensa serie di scatti con tutti i dettagli di quest’ultima fatica, dateci un occhiata e restate sintonizzati qui sul Gorgo per nuovi e succosi aggiornamenti.

Pics via Sosm

Etam Cru – New Mural in Lisbon by Sainer

Continuano i progetti urbani firmati dalla UnderDogs Gallery di Lisbona, ultimo autore a scendere in strada Sainer degli Etam Cru che, nei giorni scorsi, ha terminato di dipingere questa nuova e gigantesca parete nel cuore della città Portoghese.
Dopo alcune settimane di stop successive al lavoro realizzato per il POW WOW Festival di quest’anno (Covered), abbiamo l’occasione per tornare ad immergerci all’interno dell’universo narrativo degli interpreti, con un nuovo intervento capace di ereditarne tutto il potente impatto.
L’attrattiva delle opere realizzate dagli Etam Cru, sta tutta nella capacità del duo di imbastire una produzione legata ad uno stimolo mentale, si tratta, approfondendo, di un vero e proprio passaggio dagli stimolo prodotti dall’inconscio alla realtà, dalla quale le opere attecchiscono ma al tempo stesso si estraniano per concetti e visioni proposte. Non è quindi assolutamente semplice trovare la chiave di lettura delle opere proposte, ci troviamo a confronto con immagini surreali, spunti, sensazioni e stati d’animo in grado di sovvertire la realtà che conosciamo, lasciando libero spazio e sfogo, alla fantasia. La realtà diviene differente, alterata nelle percezioni e negli stimoli che conosciamo, incontriamo creature e personaggi bizzarri, figli della particolare frattura tematica proposta.
Le produzioni degli autori appare quindi chiaro come vengano sviluppate in funzione di due differenti direzioni, due identità che intersecandosi, danno vita ad un nuovo ed intenso universo visivo. La spiccata sensibilità pittorica, coadiuvata da un tratto preciso, armonioso e delicato, incontra un realismo estremo utilizzato però in funzione non di una mera rappresentazione, quanto di una pittura votata all’irreale. Le immagini, gli stimoli e le visioni realizzate si rifanno al quotidiano, alla vita di tutti i giorni, alterando l’aspetto e la forma dei soggetti raffigurati.
In questo senso la pittura diviene fondamentale, i continui giochi di trasparenza, gli effetti lucidi, la profondità nell’aspetto dei soggetti rappresentati, danno vita ad una continua escalation pittorica, tra reale ed irreale, ponendoci di fronte ad una sorta di sogno ragionato.
Quest’ultima fatica degli Etam Cru ci porta all’interno del consueto limbo tematico e visivo, ancora una volta su grandi spazi Sainer porta a casa una nuova e stupefacente pittura.
In attesa di nuovi aggiornamenti dal duo Polacco, vi lasciamo ad una bella ed intensa serie di scatti con tutti i dettagli di quest’ultima fatica, dateci un occhiata e restate sintonizzati qui sul Gorgo per nuovi e succosi aggiornamenti.

Pics via Sosm