GORGO

Escif – A Series of New Pieces in Barcelona

Quando ci capita di vedere le ultime incursioni di Escif un leggero sorriso solca sempre il nostro volto, un artista geniale lo spagnolo che continua attraverso i propri lavori a divertirsi, divertirci ed a farci riflettere, affilatissimi i suoi pezzi che, con acume ed intelligenza, ci spingono verso dubbi e domande sulle tematiche più disparate dall’attualità passando alla generale condizione dell’uomo all’interno della società moderna.
Abituati a vederlo alle prese con le pareti di Valencia, scopriamo ora che Escif si è diretto a Barcellona dove ha da poco terminato un bel trittico di lavori, concedendosi tra dipinti e opere concettuali più o meno criptiche. Con questa terzetto di opere Escif affronta temi differenti utilizzando strumenti non canonici, in “Underground” lo vediamo dipingere una serie di scale che portano sottoterra, la botola che le nasconde viene tenuta aperta con una bastone – questo si reale – appoggiato sul muro. In “Emergency Exit” invece l’artista applica una targhetta rossa tipica dell’uscita di emergenza su una parete bianca murata, qui l’intervento è una sottile e velata critica alla situazione economica mondiale con un uscita dalla stessa che sembra sempre più difficile. Infine “Special Offer”, l’ultimo lavoro, Escif si dipinge le difficoltà dell’artista nel riuscire a sostenersi, nel dover vendere i propri lavori a prezzi stracciati piuttosto che non incassare nulla, semplice, scomodo e diretto e come sempre d’impatto, questo è il talento del grande artista valenciano.

Pics by The Artist

Escif – A Series of New Pieces in Barcelona

Quando ci capita di vedere le ultime incursioni di Escif un leggero sorriso solca sempre il nostro volto, un artista geniale lo spagnolo che continua attraverso i propri lavori a divertirsi, divertirci ed a farci riflettere, affilatissimi i suoi pezzi che, con acume ed intelligenza, ci spingono verso dubbi e domande sulle tematiche più disparate dall’attualità passando alla generale condizione dell’uomo all’interno della società moderna.
Abituati a vederlo alle prese con le pareti di Valencia, scopriamo ora che Escif si è diretto a Barcellona dove ha da poco terminato un bel trittico di lavori, concedendosi tra dipinti e opere concettuali più o meno criptiche. Con questa terzetto di opere Escif affronta temi differenti utilizzando strumenti non canonici, in “Underground” lo vediamo dipingere una serie di scale che portano sottoterra, la botola che le nasconde viene tenuta aperta con una bastone – questo si reale – appoggiato sul muro. In “Emergency Exit” invece l’artista applica una targhetta rossa tipica dell’uscita di emergenza su una parete bianca murata, qui l’intervento è una sottile e velata critica alla situazione economica mondiale con un uscita dalla stessa che sembra sempre più difficile. Infine “Special Offer”, l’ultimo lavoro, Escif si dipinge le difficoltà dell’artista nel riuscire a sostenersi, nel dover vendere i propri lavori a prezzi stracciati piuttosto che non incassare nulla, semplice, scomodo e diretto e come sempre d’impatto, questo è il talento del grande artista valenciano.

Pics by The Artist