Escif – New Murals in Val di Susa for WallSusa

Escif Street Art Val di Susa No Tav WallSusa

Ci spostiamo in Val di Susa per dare uno sguardo alle due pitture realizzate da Escif nell’ambito del progetto WallSusa.
WallSusa è una progetto di sensibilizzazione sulla lotta che gli abitanti della Val di Susa da ormai 25 anni stanno portando avanti contro la costruzione della ‘famosa’ linea ferroviaria ad alta velocità (TAV). Una tre giorni per contribuire al conflitto in atto su questo territorio attraverso il lavoro di artisti capaci di riflettere e veicolare al meglio tutta la dignità, la rabbia e la lotta di chi da anni si è schierato contro una linea ferroviaria dai costi elevati rispetto alla sua effettiva utilità, dal fortissimo impatto ambientale e dagli altissimi danni alla salute umana. In questo contesto prendono vita gli ultimi due interventi di Escif.
Dal titolo “Los indios de valle”, la prima opera veicola tutta la sensibilità dell’autore Spagnolo. Escif pone infatti in relazione la lotta degli Indiani d’America contro i treni della Union Pacific Railroad, la grande compagnia ferroviaria statunitense, con quella del movimento NO TAV. Il secondo lavoro è maggiormente diretto ed immediato, l’artista dipinge un grande serpente rosso – che ricorda nell’aspetto e nel colore uno dei treni ad alta velocità di Trenitalia – intento a mordere le caviglie di un uomo.
Dopo il salto uno sguardo ai dettagli di quest’ultima doppia fatica, nei prossimi giorni vi mostreremo gli altri lavori realizzati per il progetto, stay tuned!

Pics by Diego Fulcheri via The Artist

Escif Street Art Val di Susa No Tav WallSusa

Escif Street Art Val di Susa No Tav WallSusa

Escif Street Art Val di Susa No Tav WallSusa

Escif Street Art Val di Susa No Tav WallSusa

Escif Street Art Val di Susa No Tav WallSusa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *