fbpx
GORGO

Escif – “Fast Food is Not a Crime” New Series in Valencia

Come consuetudine durante il periodo natalizio Escif si lascia andare ad una fitta serie di interventi, abituati a vedere opere ispirate alle feste,quest’anno veniamo colti di sorpresa da una nuova serie imbastita dalla mente del Valenciano.
Con “Fast food is not a crime” il grande artista Spagnolo si lancia in una serie di interventi assolutamente caratteristici accompagnati come consuetudine da ridondanti frasi a supportare i concetti espressi attraverso le immagini. Aldilà dell’ironia,vero e proprio ,anch’io di fabbrica delle produzioni di Escif, non nascondiamo come ci sfugga un pochino il senso della serie, potrebbe trattarsi semplicemente di una serie di opere atte a denunciare l’attività e la cucina dei Fast food come simbolo della società moderna,continuando così di fatto a tracciare profondi ed intricati spaccati sui problemi e le contraddizioni della vita moderna. Ci risulta semplice questo accostamento di temi,conoscendo infatti l’operato dell’interprete, ci viene naturale supporre come quello che abbiamo di fronte rappresenti l’ennesima pittura al veleno, l’ennesima visione senza filtri e senza alcun freno degli elementi più decadenti e controversi sull’attualità della nostra vita.
La serie di opere come sempre viene dipinta attraverso un tratto solido condito da pochi colori appartenenti alla medesima tonalità, prendono vita così panini, patatine fritte, tranci di pizza, tutto il ‘variegato’ assortimento di cibi da pochi soldi e dalla rapida preparazione, il cibo dei poveri ridotti ad arrangiarsi per sfamarsi, per quello che prende le sembianze di un simbolo della povertà dilagante.
Ampia galleria di scatti ad attendervi dopo il salto, dateci un occhiata e sentitevi liberi di dirci la vostra attraverso la sezione commenti, enjoy it!

Pics by The Artist

Escif – “Fast Food is Not a Crime” New Series in Valencia

Come consuetudine durante il periodo natalizio Escif si lascia andare ad una fitta serie di interventi, abituati a vedere opere ispirate alle feste,quest’anno veniamo colti di sorpresa da una nuova serie imbastita dalla mente del Valenciano.
Con “Fast food is not a crime” il grande artista Spagnolo si lancia in una serie di interventi assolutamente caratteristici accompagnati come consuetudine da ridondanti frasi a supportare i concetti espressi attraverso le immagini. Aldilà dell’ironia,vero e proprio ,anch’io di fabbrica delle produzioni di Escif, non nascondiamo come ci sfugga un pochino il senso della serie, potrebbe trattarsi semplicemente di una serie di opere atte a denunciare l’attività e la cucina dei Fast food come simbolo della società moderna,continuando così di fatto a tracciare profondi ed intricati spaccati sui problemi e le contraddizioni della vita moderna. Ci risulta semplice questo accostamento di temi,conoscendo infatti l’operato dell’interprete, ci viene naturale supporre come quello che abbiamo di fronte rappresenti l’ennesima pittura al veleno, l’ennesima visione senza filtri e senza alcun freno degli elementi più decadenti e controversi sull’attualità della nostra vita.
La serie di opere come sempre viene dipinta attraverso un tratto solido condito da pochi colori appartenenti alla medesima tonalità, prendono vita così panini, patatine fritte, tranci di pizza, tutto il ‘variegato’ assortimento di cibi da pochi soldi e dalla rapida preparazione, il cibo dei poveri ridotti ad arrangiarsi per sfamarsi, per quello che prende le sembianze di un simbolo della povertà dilagante.
Ampia galleria di scatti ad attendervi dopo il salto, dateci un occhiata e sentitevi liberi di dirci la vostra attraverso la sezione commenti, enjoy it!

Pics by The Artist