Escif – “BREATH” A New Project by Incipit

In “BREATHEscif e gli amici di Incipit mirano a rimboschire il Monte Olivella di Sapri, con l’obiettivo di diffondere un messaggio di coscienza globale circa i cambiamenti climatici e lo sfruttamento delle risorse naturali.
Viviamo in un momento storico particolare, scosso da tumulti, dall’odio verso il prossimo, da una crisi nei valori prima che nell’economia dei paesi. Ma la crisi non è unicamente nel nostro sistema finanziario, la crisi sta profondamente colpendo anche il nostro pianeta.
L’uomo sta rapidamente esaurendo le risorse naturali. Consumiamo più acqua, aria, flora e fauna selvatica che di quelle che il nostro ecosistema è in grado di rigenerare. Le conseguenze di tutto questo sono disastrose ed agli occhi di tutti: i cambiamenti climatici, la deforestazione, dissesto idrogeologico, la perdita di biodiversità.
BREATH parte proprio da queste riflessioni, per sviluppare un progetto di lunga durata che vedrà il rimboscamento del Monte Olivella di Sapri.
Il progetto mira a piantare 5000 nuovi alberi per combattere la deforestazione. L’obiettivo è quello di aiutare l’ambiente, migliorare la qualità dell’aria mantenendo al tempo stesso il clima sotto controllo, riducendo infine il dissesto idrogeologico.

Curato da Escif ed Antonio Oriente di Incipit, il progetto verrà interamente finanziato attraverso il crownfounding, con attività e reward differenti, come il concerto di Damien Rice, stampe, tote bag, disegni originali, la possibilità di ‘adottare’ un albero ed un viaggio di 3 giorni. L’opera sarà il risultato due anni di progettazione, una superficie di 120.000 metri quadrati, e l’intervento finale, visibile dal mare e dalle città circostanti.
La genialità e la capacità di lavorare attraverso potenti analogie, pensate per porre in essere un momento di riflessione in chi osserva, fanno di Escif l’artista perfetto per questo tipo di progetto. Il grande autore Spagnolo ha pensato al simbolo della batteria che si ricarica come efficace similitudine.
La batteria andrà a cambiare in base al clima ed alle stagioni ed attraverso le differenti fasi del progetto. Nella prima parte si penserà a piantere 5000 alberi per ‘disegnare’ appunto la batteria, nella seconda fase si provvederà a piantare almeno altri 2000 alberi per riempire il simbolo. Terza ed ultima fase vedrà la natura totalmente crescere liberamente, cancellando ogni traccia dell’uomo.

SUPPORTA IL PROGETTO

Video by FEELMGOOD and Fabiano Caputo
Soundtrack by Damien Rice

Escif

Escif

Escif

Escif

Escif

Escif

Escif

Escif

Escif

Escif

Escif

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *