fbpx
GORGO

Elian – New Mural for Asalto Festival

Al lavoro per l’ultima edizione dell’Asalto Festival di Saragozza in Spagna, ritroviamo con piacere l’artista Argentino Elian.
A distanza di parecchio tempo dall’ultimo intervento, torniamo quindi ad approfondire il lavoro di uno dei nomi di spicco della scena Sudamericana. L’estetica di Elian continua ad essere legata ad forte interazione con lo spazio di lavoro e l’ambiente circostante. In questo senso l’autore si dimostra particolarmente sensibile nel sviluppare l’iconica sintesi astratta, andando a dialogare profondamente con la superfice a disposizione. È importante quindi sottolineare come la totalità delle produzioni dell’autore sia veicolata dalla volontà dello stesso, di commutare la propria attrattiva stilistica in funzione delle particolarità architettoniche di una determinata superfice. Quella che emerge è una interazione in grado, anzitutto di cambiare il rapporto tra lo spazio e chi osserva, e soprattutto capace di rendere i suoi interventi parti integrante del tessuto visivo cittadino, provocando una frattura cromatica oppure imbastendo maggiormente simbiotico ed armonioso tra pittura ed architettura.
Per la rassegna Spagnola, Elian si confronta con questa piccola struttura. L’autore lavora qui attraverso la sua iconica scala cromatica, sviluppando una serie di forme ed elementi astratti liberi su tutta l’intera superfice di lavoro.
Tornate a trovarci se volete scoprire i prossimi spostamenti del grande artista Argentino, nel frattempo dopo il salto, uno sguardo a questa sua ultima fatica. Siamo certi che non mancherete di apprezzare.

Pics by Lluis Olive Bulbena via Bsa

Elian – New Mural for Asalto Festival

Al lavoro per l’ultima edizione dell’Asalto Festival di Saragozza in Spagna, ritroviamo con piacere l’artista Argentino Elian.
A distanza di parecchio tempo dall’ultimo intervento, torniamo quindi ad approfondire il lavoro di uno dei nomi di spicco della scena Sudamericana. L’estetica di Elian continua ad essere legata ad forte interazione con lo spazio di lavoro e l’ambiente circostante. In questo senso l’autore si dimostra particolarmente sensibile nel sviluppare l’iconica sintesi astratta, andando a dialogare profondamente con la superfice a disposizione. È importante quindi sottolineare come la totalità delle produzioni dell’autore sia veicolata dalla volontà dello stesso, di commutare la propria attrattiva stilistica in funzione delle particolarità architettoniche di una determinata superfice. Quella che emerge è una interazione in grado, anzitutto di cambiare il rapporto tra lo spazio e chi osserva, e soprattutto capace di rendere i suoi interventi parti integrante del tessuto visivo cittadino, provocando una frattura cromatica oppure imbastendo maggiormente simbiotico ed armonioso tra pittura ed architettura.
Per la rassegna Spagnola, Elian si confronta con questa piccola struttura. L’autore lavora qui attraverso la sua iconica scala cromatica, sviluppando una serie di forme ed elementi astratti liberi su tutta l’intera superfice di lavoro.
Tornate a trovarci se volete scoprire i prossimi spostamenti del grande artista Argentino, nel frattempo dopo il salto, uno sguardo a questa sua ultima fatica. Siamo certi che non mancherete di apprezzare.

Pics by Lluis Olive Bulbena via Bsa