fbpx
GORGO

Elian for Walk & Talk Festival

Nei giorni scorsi Elian si è spostato a Ponta Delgada nelle Azzorre dove ha terminato una nuova pittura per il Walk & Talk Festival 2016.
Come spesso accade, le pittura dell’artista Argentino si sviluppa attraverso un riflessione attiva sullo spazio sull’ambiente di lavoro. Attraverso questa peculiare volontà, Elian elabora pitture caratterizzate da una forte simbiosi con le architetture e gli spazi. Questi divengono principale stimolo, da sovvertire od accompagnare, attraverso la formazione di forme od elementi astratti, caratterizzati dall’iconica scala cromatica dell’interprete.
Dal titolo “Sandwich” quest’ultima opera ben rappresenta la particolare direzione pittorica che accompagna l’autore in strada. Elian però sceglie qui di approfondire gli aspetti sociali e culturali del luogo, convertendo le peculiari e dinamiche forme, in una sensibile riflessione sulle problematiche e sfaccettature di Ponta Delgada. L’opera è quindi una riflessione sulla città, in particolare sul quartiere di São Roque, dove è situata questa grande parete.
São Roque, considerato un quartiere di bassa rilevanza, si trova tra il mare e l’autostrada e quest’edificio, ospita una certo numero di alloggi sociali. Come spesso accade in questi casi, il rapporto tra le aree di alloggio sociale ed il resto della città è storicamente un problema laddove, il trasporto pubblico e la posizione, divengono essenziali al fine di garantire un inclusione sociale. Questa zona ha entrambe queste caratteristiche sebbene si trovi all’interno della ‘zona –morta’ della città.
Per Elian “Sandwich” rappresenta la perfetta metafora visiva di uno spazio schiacciato tra il mare ed il resto dell’isola. Tra l’artificiale e la vastità dell’oceano, uno spazio vuoto vibrante che dà fastidio al cittadino comune.
Null’altro da aggiungere, ad accompagnare il nostro testo una ricca e bella serie di scatti con tutti i dettagli di quest’ultima fatica, mettetevi comodi e dateci un occhiata.

Thanks to The Artist for The Pics

Elian for Walk & Talk Festival

Nei giorni scorsi Elian si è spostato a Ponta Delgada nelle Azzorre dove ha terminato una nuova pittura per il Walk & Talk Festival 2016.
Come spesso accade, le pittura dell’artista Argentino si sviluppa attraverso un riflessione attiva sullo spazio sull’ambiente di lavoro. Attraverso questa peculiare volontà, Elian elabora pitture caratterizzate da una forte simbiosi con le architetture e gli spazi. Questi divengono principale stimolo, da sovvertire od accompagnare, attraverso la formazione di forme od elementi astratti, caratterizzati dall’iconica scala cromatica dell’interprete.
Dal titolo “Sandwich” quest’ultima opera ben rappresenta la particolare direzione pittorica che accompagna l’autore in strada. Elian però sceglie qui di approfondire gli aspetti sociali e culturali del luogo, convertendo le peculiari e dinamiche forme, in una sensibile riflessione sulle problematiche e sfaccettature di Ponta Delgada. L’opera è quindi una riflessione sulla città, in particolare sul quartiere di São Roque, dove è situata questa grande parete.
São Roque, considerato un quartiere di bassa rilevanza, si trova tra il mare e l’autostrada e quest’edificio, ospita una certo numero di alloggi sociali. Come spesso accade in questi casi, il rapporto tra le aree di alloggio sociale ed il resto della città è storicamente un problema laddove, il trasporto pubblico e la posizione, divengono essenziali al fine di garantire un inclusione sociale. Questa zona ha entrambe queste caratteristiche sebbene si trovi all’interno della ‘zona –morta’ della città.
Per Elian “Sandwich” rappresenta la perfetta metafora visiva di uno spazio schiacciato tra il mare ed il resto dell’isola. Tra l’artificiale e la vastità dell’oceano, uno spazio vuoto vibrante che dà fastidio al cittadino comune.
Null’altro da aggiungere, ad accompagnare il nostro testo una ricca e bella serie di scatti con tutti i dettagli di quest’ultima fatica, mettetevi comodi e dateci un occhiata.

Thanks to The Artist for The Pics