GORGO

Elian x Alexis Diaz – New Mural in London

Ci spostiamo a Londra, è qui che nei giorni scorsi si sono dati appuntamento Elian ed Alexis Diaz, i due grandi interpreti, combinando i differenti approcci stilistici, hanno infatti da poco terminato di realizzare questa bella pittura.

Differenti nell’estetica e nella ricerca portata avanti, Alexis Diaz ed Elian vanno a lavorare sull’iconica parete a Brick Line, uno di quegli spazi che, nel corso del tempo, ha saputo ospitare alcuni degli interventi più interessanti della capitale europea. L’idea alla base di quest’ultima pittura è quella di intrecciare due universi di fatto opposti. Le divagazioni astratta ed estetica dell’Argentino, legate come sempre ad uno studio della superfice specifica, vanno ad intrecciarsi con una delle iconiche figurazioni dettagliatissime tipiche dell’universo del Portoricano.

Si tratta in questo senso di un approccio che unifica due correnti distanti, sottolineandone le diversità, esaltandone le peculiarità. Il colore viene contrapposto al bianco al nero, così come una pittura agile e criptica viene posta a confronto con una più dettagliata, minuziosa e precisa.

Il risultato finale è quindi una nuova matassa cromatica pensata da Elian, che avvolge tutta la superfice a disposizione, tra istanti più decisi e diretti, e porzioni maggiormente frastagliate. Cambiando la percezione dello spazio l’accostamento tra queste due realtà avviene nel cuore dello spazio. È qui che emerge un nuovo mash-up realizzato da Diaz, ancora una volta intreccia elementi differenti, un cuore, una freccia, un occhio, una chiave, per dare vita ad una vibrante raffigurazione.

In attesa di nuovi aggiornamenti sul lavoro dei due autori, vi lasciamo ad alcuni scatti con i dettagli di quest’ultima fatica, dateci un occhiata e restate sintonizzati qui sul Gorgo.

Pics via Street Art News

Elian x Alexis Diaz – New Mural in London

Ci spostiamo a Londra, è qui che nei giorni scorsi si sono dati appuntamento Elian ed Alexis Diaz, i due grandi interpreti, combinando i differenti approcci stilistici, hanno infatti da poco terminato di realizzare questa bella pittura.

Differenti nell’estetica e nella ricerca portata avanti, Alexis Diaz ed Elian vanno a lavorare sull’iconica parete a Brick Line, uno di quegli spazi che, nel corso del tempo, ha saputo ospitare alcuni degli interventi più interessanti della capitale europea. L’idea alla base di quest’ultima pittura è quella di intrecciare due universi di fatto opposti. Le divagazioni astratta ed estetica dell’Argentino, legate come sempre ad uno studio della superfice specifica, vanno ad intrecciarsi con una delle iconiche figurazioni dettagliatissime tipiche dell’universo del Portoricano.

Si tratta in questo senso di un approccio che unifica due correnti distanti, sottolineandone le diversità, esaltandone le peculiarità. Il colore viene contrapposto al bianco al nero, così come una pittura agile e criptica viene posta a confronto con una più dettagliata, minuziosa e precisa.

Il risultato finale è quindi una nuova matassa cromatica pensata da Elian, che avvolge tutta la superfice a disposizione, tra istanti più decisi e diretti, e porzioni maggiormente frastagliate. Cambiando la percezione dello spazio l’accostamento tra queste due realtà avviene nel cuore dello spazio. È qui che emerge un nuovo mash-up realizzato da Diaz, ancora una volta intreccia elementi differenti, un cuore, una freccia, un occhio, una chiave, per dare vita ad una vibrante raffigurazione.

In attesa di nuovi aggiornamenti sul lavoro dei due autori, vi lasciamo ad alcuni scatti con i dettagli di quest’ultima fatica, dateci un occhiata e restate sintonizzati qui sul Gorgo.

Pics via Street Art News