fbpx
GORGO

Elbi Elem for Without Frontiers in Mantova

Ci spostiamo a Mantova per dare un occhiata all’ultima grande pittura realizzata da Elbi Elem per il Without Frontiers Festival.
Curato da Simona Gavioli e Giulia Giliberti ed organizzato dall’Associazione Caravan Setup, il festival ha completamente trasformato l’aspetto di alcune architetture all’interno del quartiere Lunetta di Mantova. Tra gli ospiti internazionali Elbi Elem di cui continuiamo con interesse a seguire gli sviluppi della personale ricerca.
L’autrice, sia nelle installazioni quanto nelle pitture in strada, porta avanti una ricerca profondamente interconnessa con lo spazio e l’ambiente di lavoro. Attraverso un immaginario astratto e carico di un forte senso motorio, le forme ed i volumi dell’interprete trasformano e modificano la percezione dello spazio rompendone la linearità.
Continuando a lavorare attraverso una spiccata interazione con la superfice, in questo caso una grande palazzina, Elbi Elem propone a Mantova una pittura capace di integrarsi profondamente con gli elementi architettonici presenti nello spazio. In particolare l’autrice gioca con i balconi presenti sulla facciata della palazzina, con l’intento di creare un effetto di profondità, scegliendo infine una gamma di colori pensata per rievocare il paesaggio circostante.
Null’altro da aggiungere, dopo il salto una ricca serie di scatti con le immagini del making e tutti i dettagli di quest’ultima fatica, dateci un occhiata e restate sintonizzati qui sul Gorgo, nei prossimi giorni continueremo a raccontarvi le meraviglie del festival.

Thanks to The Artist for The Pics
Wip and final by Livio Ninni

Elbi Elem for Without Frontiers in Mantova

Ci spostiamo a Mantova per dare un occhiata all’ultima grande pittura realizzata da Elbi Elem per il Without Frontiers Festival.
Curato da Simona Gavioli e Giulia Giliberti ed organizzato dall’Associazione Caravan Setup, il festival ha completamente trasformato l’aspetto di alcune architetture all’interno del quartiere Lunetta di Mantova. Tra gli ospiti internazionali Elbi Elem di cui continuiamo con interesse a seguire gli sviluppi della personale ricerca.
L’autrice, sia nelle installazioni quanto nelle pitture in strada, porta avanti una ricerca profondamente interconnessa con lo spazio e l’ambiente di lavoro. Attraverso un immaginario astratto e carico di un forte senso motorio, le forme ed i volumi dell’interprete trasformano e modificano la percezione dello spazio rompendone la linearità.
Continuando a lavorare attraverso una spiccata interazione con la superfice, in questo caso una grande palazzina, Elbi Elem propone a Mantova una pittura capace di integrarsi profondamente con gli elementi architettonici presenti nello spazio. In particolare l’autrice gioca con i balconi presenti sulla facciata della palazzina, con l’intento di creare un effetto di profondità, scegliendo infine una gamma di colori pensata per rievocare il paesaggio circostante.
Null’altro da aggiungere, dopo il salto una ricca serie di scatti con le immagini del making e tutti i dettagli di quest’ultima fatica, dateci un occhiata e restate sintonizzati qui sul Gorgo, nei prossimi giorni continueremo a raccontarvi le meraviglie del festival.

Thanks to The Artist for The Pics
Wip and final by Livio Ninni