fbpx
GORGO

El Mac – “Ánimo Sin Fronteras” New Mural in El Paso

Nuovo lavoro firmato El Mac, il grande autore Statunitense nei giorni scorsi si è spostato ad El Paso in Texas dove ha avuto modo di realizzare questo nuovo e splendido intervento portando avanti il personale approccio stilistico e tematico.
A distanza di qualche tempo dalla bella combo realizzata a Los Angeles (Covered) torniamo ad approfondire il lavoro dell’interprete Statunitense attraverso un intervento in grado di ben rappresentare sia le particolarità stilistiche sia l’importanza dei temi trattati all’interno delle sue pitture.
Uno degli aspetti fondamentali del percorso in strada dell’artista è la volontà dello stesso di portare avanti temi e spunti di rilevanza sociale, andando spesso a raccogliere gli stimoli e le vicissitudini dei luoghi che visita, per andare poi ad imbastire una trama profonda e sensibile. A farsi carico di queste tematiche importanti, troviamo un impulso visivo atto a dare forma e sostanza a corpi e soggetti umani con l’intenzione di raggiungere quanto più possibile, una resa al fotografica. Partendo proprio dai personali scatti, El Mac tratteggia l’aspetto di queste persone attraverso una impostazione visiva scandita dall’uso della bomboletta come unico e principale medium. Per mezzo di una serie di effetti di rendering, ecco emergere i volti, i corpi dei soggetti, letteralmente attraversati e sviluppati attraverso una precisa base tonale di volta in volta differente ed atta ad alimentare il valore tematico ed emotivo dell’opera.
Dal titolo “Ánimo Sin Fronteras”, quest’ultima fatica di El Mac raccoglie appieno l’esperienza pittorica e tematica del grande autore, attraverso un nuova ed intensa riflessione. Se infatti dal punto di vista stilistico l’interprete continua ad affidarsi al consueto approccio, è il tema dell’opera a stimolare il nostro interesse.
L’artista prende spunto da una foto scattata nel 2012, ritraente un uomo chiamato Melchor Flores, che ha lottato per avere risposte e giustizia per il figlio scomparso dopo essere stato arrestato dalla polizia di Nuevo León nel 2009. Situato nel cuore del centro di El Paso, proprio vicino ad un murale ritraente una scena di boxe, quest’opera rappresenta lo spirito combattivo e per nulla arrendevole di coloro che nonostante le avversità e le problematiche, continuano a lottare per la giustizia personale e dei propri cari.
Si tratta, ci spiega l’interprete, di un intervento che per lungo tempo ha voluto realizzare, uno spunto importante che porta alla mente le battaglie legali di Ilaria Cucchi in cerca della verità per la morto del fratello Stefano.
In calce al nostro testo una bella e ricca serie di scatti, il bel video del making of, con tutti i dettagli di quest’ultima pittura, mettetevi comodi e dateci un occhiata, siamo certi che anche voi come noi non mancherete di apprezzare.

This is the mural I painted in El Paso, Texas, titled “Ánimo Sin Fronteras” (spirit without borders). All aerosol and fatcapsIt’s based on photos I shot in 2012 of a man named Melchor Flores, who’s been fighting to get answers and justice for his son who was picked up and disappeared by police in Nuevo León in 2009. This mural is located in the heart of downtown El Paso, and complements the fighting spirit of the classic boxing mural next to it. This is an important mural for me, something I’ve been trying to make happen for a while. It is for all those who fight for justice.

Once again, gracias a don Melchor y los otros participantes de la Caravana por permitirme tomar sus fotos..and thanks to Grave y la familia Herrera, Ari Bracamonte, Eric Heights, Ricardo Fernandez, Ahern Rentals, Chris Fisher, Mitsu Overstreet, Marina Monsisvais + KTEP, The Tap, Culture Strike, and anyone else that helped or supported in any way.

Pics by Federico Villalba , Eric Heights and Vallarie + Arturo Enriquez via The Artist
Video by Eric Heights

El Mac – “Ánimo Sin Fronteras” New Mural in El Paso

Nuovo lavoro firmato El Mac, il grande autore Statunitense nei giorni scorsi si è spostato ad El Paso in Texas dove ha avuto modo di realizzare questo nuovo e splendido intervento portando avanti il personale approccio stilistico e tematico.
A distanza di qualche tempo dalla bella combo realizzata a Los Angeles (Covered) torniamo ad approfondire il lavoro dell’interprete Statunitense attraverso un intervento in grado di ben rappresentare sia le particolarità stilistiche sia l’importanza dei temi trattati all’interno delle sue pitture.
Uno degli aspetti fondamentali del percorso in strada dell’artista è la volontà dello stesso di portare avanti temi e spunti di rilevanza sociale, andando spesso a raccogliere gli stimoli e le vicissitudini dei luoghi che visita, per andare poi ad imbastire una trama profonda e sensibile. A farsi carico di queste tematiche importanti, troviamo un impulso visivo atto a dare forma e sostanza a corpi e soggetti umani con l’intenzione di raggiungere quanto più possibile, una resa al fotografica. Partendo proprio dai personali scatti, El Mac tratteggia l’aspetto di queste persone attraverso una impostazione visiva scandita dall’uso della bomboletta come unico e principale medium. Per mezzo di una serie di effetti di rendering, ecco emergere i volti, i corpi dei soggetti, letteralmente attraversati e sviluppati attraverso una precisa base tonale di volta in volta differente ed atta ad alimentare il valore tematico ed emotivo dell’opera.
Dal titolo “Ánimo Sin Fronteras”, quest’ultima fatica di El Mac raccoglie appieno l’esperienza pittorica e tematica del grande autore, attraverso un nuova ed intensa riflessione. Se infatti dal punto di vista stilistico l’interprete continua ad affidarsi al consueto approccio, è il tema dell’opera a stimolare il nostro interesse.
L’artista prende spunto da una foto scattata nel 2012, ritraente un uomo chiamato Melchor Flores, che ha lottato per avere risposte e giustizia per il figlio scomparso dopo essere stato arrestato dalla polizia di Nuevo León nel 2009. Situato nel cuore del centro di El Paso, proprio vicino ad un murale ritraente una scena di boxe, quest’opera rappresenta lo spirito combattivo e per nulla arrendevole di coloro che nonostante le avversità e le problematiche, continuano a lottare per la giustizia personale e dei propri cari.
Si tratta, ci spiega l’interprete, di un intervento che per lungo tempo ha voluto realizzare, uno spunto importante che porta alla mente le battaglie legali di Ilaria Cucchi in cerca della verità per la morto del fratello Stefano.
In calce al nostro testo una bella e ricca serie di scatti, il bel video del making of, con tutti i dettagli di quest’ultima pittura, mettetevi comodi e dateci un occhiata, siamo certi che anche voi come noi non mancherete di apprezzare.

This is the mural I painted in El Paso, Texas, titled “Ánimo Sin Fronteras” (spirit without borders). All aerosol and fatcapsIt’s based on photos I shot in 2012 of a man named Melchor Flores, who’s been fighting to get answers and justice for his son who was picked up and disappeared by police in Nuevo León in 2009. This mural is located in the heart of downtown El Paso, and complements the fighting spirit of the classic boxing mural next to it. This is an important mural for me, something I’ve been trying to make happen for a while. It is for all those who fight for justice.

Once again, gracias a don Melchor y los otros participantes de la Caravana por permitirme tomar sus fotos..and thanks to Grave y la familia Herrera, Ari Bracamonte, Eric Heights, Ricardo Fernandez, Ahern Rentals, Chris Fisher, Mitsu Overstreet, Marina Monsisvais + KTEP, The Tap, Culture Strike, and anyone else that helped or supported in any way.

Pics by Federico Villalba , Eric Heights and Vallarie + Arturo Enriquez via The Artist
Video by Eric Heights