fbpx
GORGO

El Decertor – New Mural in Lima

Torniamo nuovamente per le strade di Lima, qui il grande El Decertor ha da poco terminato di dipingere questa lunghissima parete proponendo un nuovo intervento capace ancora una volta di riflettere le due anime del particolare approccio stilistico dell’autore.
Dopo le recenti pareti realizzate in Messico, El Decertor torna nel suo Perù per realizzare un nuovo intervento capace di raccogliere appieno tutta la particolarità stilistica delle produzioni firmate dall’interprete.
Dal titolo “Utopía Climática” l’opera prende vita su questa lunghissima parete offrendo l’opportunità all’autore di esibire la totalità del suo peculiare approccio stilistico. Lavorando come sempre sul consueto binomio tra background astratto e figure iper realistiche, El Decertor scegli qui di tornare alle origini del suo percorso.
Come abbiamo avuto modo di vedere diverse volte, l’evoluzione dell’interprete Peruviano passa anzitutto per la volontà di una incarnazione figurativa certamente più profonda e realistica. I volti proposti dall’autore sono mano a mano cresciuti di intensità e profondità fino a raggiungere una resa quasi fotografica. La grande abilità pittorica ha permesso quindi all’artista di sviluppare visi realistici e di connettersi attraverso essi al passa casuale ed in generale alla gente del posto, con maggiore enfasi. A catalizzare queste sezioni, abbiamo sempre riscontrato una trama astratta catalizzata da una forte personalità cromatica. All’interno della stessa troviamo elementi, forme e figure differenti, letteralmente incastrate tra di loro al fine di generare un puzzle composito nel quale emergono immagini ed elementi chiari che entrano in connessione con lo spirito e le tematiche dello specifico intervento.
Questa doppia identità scandisce la totalità delle produzioni dell’interprete offrendoci due differenti percorsi per arrivare ad un’unica chiave di lettura. Se da una parte l’aspetto prettamente figurativo infatti alimenta un impatto ed un impulso immediato, la scelta di bilanciare le opere attraverso una trama astratta sfaccettata invece, fa emergere spunti e sensazioni differenti, stimoli di volta in volta nuovi capaci di offrirci una lettura che volta dopo volta diviene nuova ed avvincente.
Per questa sua ultima opera El Decertor unisce gli impulsi del proprio operato, l’intervento sviluppandosi su questa lunghissima parete offre l’opportunità all’artista di tessere una trama direttamente legata alle stilistiche passate. Il background astratto così come gli elementi che lo compongono risultano meno diretti quanto piuttosto maggiormente amalgamati e realizzati attraverso tinte più piatte e sature, al tempo stesso i due volti vengono realizzati attraverso dinamiche maggiormente attuali, quello della donna, in controtendenza rispetto a volto dell’uomo. Quello che emerge è un risultato finale capace di rappresentare l’ideale connessione tra gli stilemi del passato e quelli del presente.
In calce al nostro testo potete trovare una ricca serie di scatti con tutti i dettagli di quest’ultima fatica, dateci un occhiata, siamo certi infatti che anche voi come noi non mancherete di apprezzare, enjoy it.

Pics by The Artist

El Decertor – New Mural in Lima

Torniamo nuovamente per le strade di Lima, qui il grande El Decertor ha da poco terminato di dipingere questa lunghissima parete proponendo un nuovo intervento capace ancora una volta di riflettere le due anime del particolare approccio stilistico dell’autore.
Dopo le recenti pareti realizzate in Messico, El Decertor torna nel suo Perù per realizzare un nuovo intervento capace di raccogliere appieno tutta la particolarità stilistica delle produzioni firmate dall’interprete.
Dal titolo “Utopía Climática” l’opera prende vita su questa lunghissima parete offrendo l’opportunità all’autore di esibire la totalità del suo peculiare approccio stilistico. Lavorando come sempre sul consueto binomio tra background astratto e figure iper realistiche, El Decertor scegli qui di tornare alle origini del suo percorso.
Come abbiamo avuto modo di vedere diverse volte, l’evoluzione dell’interprete Peruviano passa anzitutto per la volontà di una incarnazione figurativa certamente più profonda e realistica. I volti proposti dall’autore sono mano a mano cresciuti di intensità e profondità fino a raggiungere una resa quasi fotografica. La grande abilità pittorica ha permesso quindi all’artista di sviluppare visi realistici e di connettersi attraverso essi al passa casuale ed in generale alla gente del posto, con maggiore enfasi. A catalizzare queste sezioni, abbiamo sempre riscontrato una trama astratta catalizzata da una forte personalità cromatica. All’interno della stessa troviamo elementi, forme e figure differenti, letteralmente incastrate tra di loro al fine di generare un puzzle composito nel quale emergono immagini ed elementi chiari che entrano in connessione con lo spirito e le tematiche dello specifico intervento.
Questa doppia identità scandisce la totalità delle produzioni dell’interprete offrendoci due differenti percorsi per arrivare ad un’unica chiave di lettura. Se da una parte l’aspetto prettamente figurativo infatti alimenta un impatto ed un impulso immediato, la scelta di bilanciare le opere attraverso una trama astratta sfaccettata invece, fa emergere spunti e sensazioni differenti, stimoli di volta in volta nuovi capaci di offrirci una lettura che volta dopo volta diviene nuova ed avvincente.
Per questa sua ultima opera El Decertor unisce gli impulsi del proprio operato, l’intervento sviluppandosi su questa lunghissima parete offre l’opportunità all’artista di tessere una trama direttamente legata alle stilistiche passate. Il background astratto così come gli elementi che lo compongono risultano meno diretti quanto piuttosto maggiormente amalgamati e realizzati attraverso tinte più piatte e sature, al tempo stesso i due volti vengono realizzati attraverso dinamiche maggiormente attuali, quello della donna, in controtendenza rispetto a volto dell’uomo. Quello che emerge è un risultato finale capace di rappresentare l’ideale connessione tra gli stilemi del passato e quelli del presente.
In calce al nostro testo potete trovare una ricca serie di scatti con tutti i dettagli di quest’ultima fatica, dateci un occhiata, siamo certi infatti che anche voi come noi non mancherete di apprezzare, enjoy it.

Pics by The Artist