fbpx
GORGO

El Decertor – New Mural in Nuevo Chimbote, Ancash

Nuovo aggiornamento anche per El Decertor, il campione Peruviano ha da poco terminato di realizzare questo nuovo intervento a Nuevo Chimbote, nella regione di Ancash in Perù, portando in dote tutto il suo iconico approccio pittorico.
È l’opportunità per un nuovo approfondimento sul particolare moto pittorico che l’interprete ha saputo sviluppare all’interno delle sue produzioni. Una duplice identità accompagna infatti le opere di El Decertor, un doppio percorso cognitivo in grado di esaltare e sviluppare al meglio i personali temi che l’autore è solito sviluppare nelle sue opere.
Volontà dell’artista è infatti quella di porre in essere anzitutto un dialogo serrato con la gente del posto, con coloro che tutti i giorni si confronteranno poi con il suo lavoro, cercando di stimolare una riflessione od un approfondimento specifico. Raccogliendo quindi gli stimoli del posto, riflettendo sull’identità e sul ruolo dell’essere umano all’interno della società, spesso in funzione di uno stimolo che passa per gli elementi naturali, l’artista sottopone la sua pittura a due filoni distinti, distanti per sintesi pittorica ma che, attraverso un utilizzo intelligente del colore, vanno a generare l’iconico stile che da sempre contraddistingue le sue produzioni.
L’autore ci sottopone ad una frattura visiva, da una parte il corposo background, stimolato da una sintesi astratta in grado di generare un vero e proprio puzzle composito di elementi e stimoli differenti. Qui l’artista si concentra su un intenso uso di tinte differenti andando a generare forme e figure eterogenee, irregolari, spinte da una rielaborazione personali di stimoli appartenenti alla cultura del proprio paese ed in particolare quella tribale. Ad accompagnare ed ad emergere da questo bagno cromatico, troviamo la rappresentazione delle figure umane. Qui El Decertor si affida ad un piglio altamente realistico, dimostrando tutta la personale abilità realizzativa, i volti ed i corpi dei soggetti appaiono assolutamente realistici, vengono intrisi di effetti e distorsioni, facendosi carico dei temi e delle riflessioni che l’artista vuole esporre.
Appare chiaro quindi come l’interprete Peruviano voglia di fatto spingerci ad una duplice interazione, da una parte il valore dei fondali sta tutto nella capacità degli stessi di trasmettere impulsi e stimoli soggetti, dall’altra, proprio attraverso le figure rappresentate entriamo a contatto con una dimensione meno personale, quanto piuttosto oggettiva e legata ai temi esposti.
Ad accompagnare il nostro testo una bella e ricca serie di scatti con tutti i dettagli di quest’ultima fatica, dateci un occhiata e restate sintonizzati qui sul Gorgo per nuovi e succosi aggiornamenti sul lavoro dell’interprete.

Thanks to The Artist for The Pics

El Decertor – New Mural in Nuevo Chimbote, Ancash

Nuovo aggiornamento anche per El Decertor, il campione Peruviano ha da poco terminato di realizzare questo nuovo intervento a Nuevo Chimbote, nella regione di Ancash in Perù, portando in dote tutto il suo iconico approccio pittorico.
È l’opportunità per un nuovo approfondimento sul particolare moto pittorico che l’interprete ha saputo sviluppare all’interno delle sue produzioni. Una duplice identità accompagna infatti le opere di El Decertor, un doppio percorso cognitivo in grado di esaltare e sviluppare al meglio i personali temi che l’autore è solito sviluppare nelle sue opere.
Volontà dell’artista è infatti quella di porre in essere anzitutto un dialogo serrato con la gente del posto, con coloro che tutti i giorni si confronteranno poi con il suo lavoro, cercando di stimolare una riflessione od un approfondimento specifico. Raccogliendo quindi gli stimoli del posto, riflettendo sull’identità e sul ruolo dell’essere umano all’interno della società, spesso in funzione di uno stimolo che passa per gli elementi naturali, l’artista sottopone la sua pittura a due filoni distinti, distanti per sintesi pittorica ma che, attraverso un utilizzo intelligente del colore, vanno a generare l’iconico stile che da sempre contraddistingue le sue produzioni.
L’autore ci sottopone ad una frattura visiva, da una parte il corposo background, stimolato da una sintesi astratta in grado di generare un vero e proprio puzzle composito di elementi e stimoli differenti. Qui l’artista si concentra su un intenso uso di tinte differenti andando a generare forme e figure eterogenee, irregolari, spinte da una rielaborazione personali di stimoli appartenenti alla cultura del proprio paese ed in particolare quella tribale. Ad accompagnare ed ad emergere da questo bagno cromatico, troviamo la rappresentazione delle figure umane. Qui El Decertor si affida ad un piglio altamente realistico, dimostrando tutta la personale abilità realizzativa, i volti ed i corpi dei soggetti appaiono assolutamente realistici, vengono intrisi di effetti e distorsioni, facendosi carico dei temi e delle riflessioni che l’artista vuole esporre.
Appare chiaro quindi come l’interprete Peruviano voglia di fatto spingerci ad una duplice interazione, da una parte il valore dei fondali sta tutto nella capacità degli stessi di trasmettere impulsi e stimoli soggetti, dall’altra, proprio attraverso le figure rappresentate entriamo a contatto con una dimensione meno personale, quanto piuttosto oggettiva e legata ai temi esposti.
Ad accompagnare il nostro testo una bella e ricca serie di scatti con tutti i dettagli di quest’ultima fatica, dateci un occhiata e restate sintonizzati qui sul Gorgo per nuovi e succosi aggiornamenti sul lavoro dell’interprete.

Thanks to The Artist for The Pics