fbpx
GORGO

Dourone – New Mural in Playa Vista, Los Angeles

Nuovo aggiornamento per Dourone, l’interprete Spagnolo con base a Parigi nei giorni scorsi si è spostato a nel West Side di Los Angeles a Playa Vista, dove ha avuto modo di realizzare questo nuovo intervento per DO Art Foundation.
Quest’ultima fatica di Dourone, eredita tutto il particolare approccio stilistico dell’interprete, un piglio grafico in cui quella che emerge è una personale lettura della città e delle architetture urbane. L’approccio pittorico di Fabio Lopez aka Dourone, gravita infatti intorno ad impulsi differenti incentrati sull’esigenza di esprimere attraverso la propria pittura, tutte quelle differenti sfaccettature che coinvolgono la quotidianità. La vita reale, quella di tutti i giorni, entra a contatto con una costante ricerca della bellezza, e soprattutto con un piglio pittorico figlio di una personale interpretazione grafica e figurativa. Le produzioni dello Spagnolo si sviluppano attraverso il binomio scaturito dal bianco e dal nero, vengono catalizzate da questo costante equilibrio formale, unicamente interrotto da intense variazioni tonali. La scintilla cromatica, non sempre presente in verità, focalizza l’attenzione su un particolare snodo tematico all’interno delle immagini proposte. Al tempo stesse queste vengono imbastite con una profonda sensibilità per il dettaglio. Se i volti infatti vengono realizzati attraverso una personale sintesi, sono in particolare i lavori urbanistici, quelli che riproducono con precisione ed enfasi i palazzi, i grattacieli, le skylines delle metropoli, a riservarci un grande impatto emotivo.
Proprio come quest’ultima opera, Dourone, traccia la forma e l’aspetto di queste strutture attraverso un piglio diretto, incisivo, preciso, capace di porsi in forte armonia con un piglio illustrativo. Le immagini si fanno cariche di elementi, di dettagli da analizzare e scoprire, tra giochi di luce ed ombra, nero e bianco che tracciano la forma e l’aspetto di metropoli immaginarie, utopie e distopiche. Sta tutta qui la riflessione dell’artista, la città diviene protagonista indiscusso, essere quasi senziente, mastodontico, vivo, uno specchio estremo di ciò che i nostri spazi rappresentano in questo momento. Acuto, lineare, freddo e schivo, capace di estraniare l’essere umano eppure di dare allo stesso dimora, in una delle contrapposizione più vibranti dell’attuale periodo.
Quest’ultima fatica, dal titolo “Extinción” realizzata su una serie di pareti limitrofe di circa 30 metri in tutto, rappresenta l’opportunità per vedere l’artista sviluppare il suo iconico tratto stilistico. L’immagine generata è quella di una nuova metropoli, tra dettagli e giochi prospettici, emerge qui un carattere cromatico particolarmente rimarcato, passando infine per il vistosissimo braccio che letteralmente si proietta tra i grandi ed alti palazzi. Da vedere.
Per darvi modo di approfondire al meglio quest’ultimo intervento dell’artista, vi lasciamo ad una bella e ricca serie di scatti con tutti i dettagli dell’opera, dateci un occhiata e restate sintonizzati per nuovi aggiornamenti qui sul Gorgo.

Thanks to The Artist for The Pics
Pics by Phil Sanchez

Dourone – New Mural in Playa Vista, Los Angeles

Nuovo aggiornamento per Dourone, l’interprete Spagnolo con base a Parigi nei giorni scorsi si è spostato a nel West Side di Los Angeles a Playa Vista, dove ha avuto modo di realizzare questo nuovo intervento per DO Art Foundation.
Quest’ultima fatica di Dourone, eredita tutto il particolare approccio stilistico dell’interprete, un piglio grafico in cui quella che emerge è una personale lettura della città e delle architetture urbane. L’approccio pittorico di Fabio Lopez aka Dourone, gravita infatti intorno ad impulsi differenti incentrati sull’esigenza di esprimere attraverso la propria pittura, tutte quelle differenti sfaccettature che coinvolgono la quotidianità. La vita reale, quella di tutti i giorni, entra a contatto con una costante ricerca della bellezza, e soprattutto con un piglio pittorico figlio di una personale interpretazione grafica e figurativa. Le produzioni dello Spagnolo si sviluppano attraverso il binomio scaturito dal bianco e dal nero, vengono catalizzate da questo costante equilibrio formale, unicamente interrotto da intense variazioni tonali. La scintilla cromatica, non sempre presente in verità, focalizza l’attenzione su un particolare snodo tematico all’interno delle immagini proposte. Al tempo stesse queste vengono imbastite con una profonda sensibilità per il dettaglio. Se i volti infatti vengono realizzati attraverso una personale sintesi, sono in particolare i lavori urbanistici, quelli che riproducono con precisione ed enfasi i palazzi, i grattacieli, le skylines delle metropoli, a riservarci un grande impatto emotivo.
Proprio come quest’ultima opera, Dourone, traccia la forma e l’aspetto di queste strutture attraverso un piglio diretto, incisivo, preciso, capace di porsi in forte armonia con un piglio illustrativo. Le immagini si fanno cariche di elementi, di dettagli da analizzare e scoprire, tra giochi di luce ed ombra, nero e bianco che tracciano la forma e l’aspetto di metropoli immaginarie, utopie e distopiche. Sta tutta qui la riflessione dell’artista, la città diviene protagonista indiscusso, essere quasi senziente, mastodontico, vivo, uno specchio estremo di ciò che i nostri spazi rappresentano in questo momento. Acuto, lineare, freddo e schivo, capace di estraniare l’essere umano eppure di dare allo stesso dimora, in una delle contrapposizione più vibranti dell’attuale periodo.
Quest’ultima fatica, dal titolo “Extinción” realizzata su una serie di pareti limitrofe di circa 30 metri in tutto, rappresenta l’opportunità per vedere l’artista sviluppare il suo iconico tratto stilistico. L’immagine generata è quella di una nuova metropoli, tra dettagli e giochi prospettici, emerge qui un carattere cromatico particolarmente rimarcato, passando infine per il vistosissimo braccio che letteralmente si proietta tra i grandi ed alti palazzi. Da vedere.
Per darvi modo di approfondire al meglio quest’ultimo intervento dell’artista, vi lasciamo ad una bella e ricca serie di scatti con tutti i dettagli dell’opera, dateci un occhiata e restate sintonizzati per nuovi aggiornamenti qui sul Gorgo.

Thanks to The Artist for The Pics
Pics by Phil Sanchez