GORGO

DIMA – A Series of New Pieces

Finita l’estate andiamo a dare un occhiata alle ultime meraviglie firmate da DIMA, l’artista Ucraino ha avuto modo di lavorare a due nuovi interventi sperimentando e portando avanti interessanti novità all’interno del suo particolare approccio estetico.

Senza dubbio uno degli artisti che maggiormente a saputo impressionarci, DIMA porta avanti una personale ricerca sulla forma. Il particolare alfabeto visivo dell’autore continua a restare collegato ad influenze e personali emotività legate al momento, ad una costante ricerca dell’equilibrio cromatico attraverso la realizzazione di forme organiche ed intrecci di figure irregolari che richiamano gli elementi naturali.

Le due opere in calce al nostro testo, la prima dipinta a Zhytomyr in Ucraina dal titolo “Horizon”, spinge l’artista verso un approccio maggiormente grafico e sopratutto ad un gioco di prospettive particolarmente accentuato qui, il tutto investito da una componente tonale decisamente più accesa e viva. La seconda opera, realizzata in collaborazione con York a Lutsk sempre in Ucraina, vede i due artisti confrontarsi attraverso una comune scala tonale attraverso la quale imbastire percorsi astratti differenti. Il primo sceglie un approccio più rude e lineare, il secondo si lascia trasportare da geometrie ed elementi singoli, richiamando una sorta di alfabeto criptico.

In attesa di nuovi sviluppi, dopo il salto tutti i dettagli di quest’ultima infornata di opere, dateci un occhiata.

Thanks to The Artist for The Pics

DIMA – A Series of New Pieces

Finita l’estate andiamo a dare un occhiata alle ultime meraviglie firmate da DIMA, l’artista Ucraino ha avuto modo di lavorare a due nuovi interventi sperimentando e portando avanti interessanti novità all’interno del suo particolare approccio estetico.

Senza dubbio uno degli artisti che maggiormente a saputo impressionarci, DIMA porta avanti una personale ricerca sulla forma. Il particolare alfabeto visivo dell’autore continua a restare collegato ad influenze e personali emotività legate al momento, ad una costante ricerca dell’equilibrio cromatico attraverso la realizzazione di forme organiche ed intrecci di figure irregolari che richiamano gli elementi naturali.

Le due opere in calce al nostro testo, la prima dipinta a Zhytomyr in Ucraina dal titolo “Horizon”, spinge l’artista verso un approccio maggiormente grafico e sopratutto ad un gioco di prospettive particolarmente accentuato qui, il tutto investito da una componente tonale decisamente più accesa e viva. La seconda opera, realizzata in collaborazione con York a Lutsk sempre in Ucraina, vede i due artisti confrontarsi attraverso una comune scala tonale attraverso la quale imbastire percorsi astratti differenti. Il primo sceglie un approccio più rude e lineare, il secondo si lascia trasportare da geometrie ed elementi singoli, richiamando una sorta di alfabeto criptico.

In attesa di nuovi sviluppi, dopo il salto tutti i dettagli di quest’ultima infornata di opere, dateci un occhiata.

Thanks to The Artist for The Pics