fbpx
GORGO

David De La Mano – “Jonas” New Mural in Montevideo

Uno degli artisti che spesso cattura la nostra attenzione è David De La Mano, l’artista utilizza come principale interlocutore per i propri lavori il nero, l’utilizzo unico di questo colore è atto ad imprimere alle proprie opere una maggiore profondità che diversamente attraverso altri pigmenti non sarebbe possibile, sono vere e proprie ombre nere condite però, e qui sta la peculiarità dell’artista, da una serie di intelligenti e minuscoli dettagli. David De La Mano fa abitare queste grandi macchie, spesso volti o silhouette, da piccolissimi esseri, li vediamo correre ed agitarsi, cacciare con i loro bastoni e muniti di maschere, hanno creato il proprio mondo ed è indissolubilmente collegato con le profondità del colore scelto, si battono contro il bianco in ipotetici e splendidi paralleli dove la solitudine e le atrocità umane fanno la loro comparsa. Un lavoro quindi complesso che recentemente ha visto David De La Mano portare a termine questa nuova creazione dal titolo “Jonas”, osserviamo qui come l’artista abbia ricreato il corpo di una balena, sospinto da minuscoli remi, nella parte superiore si agitano i suoi famosi personaggi, mentre per i più attenti un piccoli e minuscoli puntino bianco se ne sta in disparte a navigare con la sua pagoda.
Trovate tutto in galleria, scrollate giù e restate sintonizzati qui sul Gorgo per nuovi aggiornamenti sul lavoro dell’artista.

Thanks to The Artist for The Pics

David De La Mano – “Jonas” New Mural in Montevideo

Uno degli artisti che spesso cattura la nostra attenzione è David De La Mano, l’artista utilizza come principale interlocutore per i propri lavori il nero, l’utilizzo unico di questo colore è atto ad imprimere alle proprie opere una maggiore profondità che diversamente attraverso altri pigmenti non sarebbe possibile, sono vere e proprie ombre nere condite però, e qui sta la peculiarità dell’artista, da una serie di intelligenti e minuscoli dettagli. David De La Mano fa abitare queste grandi macchie, spesso volti o silhouette, da piccolissimi esseri, li vediamo correre ed agitarsi, cacciare con i loro bastoni e muniti di maschere, hanno creato il proprio mondo ed è indissolubilmente collegato con le profondità del colore scelto, si battono contro il bianco in ipotetici e splendidi paralleli dove la solitudine e le atrocità umane fanno la loro comparsa. Un lavoro quindi complesso che recentemente ha visto David De La Mano portare a termine questa nuova creazione dal titolo “Jonas”, osserviamo qui come l’artista abbia ricreato il corpo di una balena, sospinto da minuscoli remi, nella parte superiore si agitano i suoi famosi personaggi, mentre per i più attenti un piccoli e minuscoli puntino bianco se ne sta in disparte a navigare con la sua pagoda.
Trovate tutto in galleria, scrollate giù e restate sintonizzati qui sul Gorgo per nuovi aggiornamenti sul lavoro dell’artista.

Thanks to The Artist for The Pics