fbpx
GORGO

Daniel Muñoz SAN – New Mural in Pozuelo de Zarzón, Spain

Uno sguardo approfondito all’ultima pittura realizzata da Daniel Muñoz SAN a Pozuelo de Zarzón in Spagna: una riflessione sulla censura e sulla libertà di opinione.
Raccogliendo dal quotidiano simboli, figure ed oggetti, per piegarne il senso e dialogando profondamente con l’ambiente di lavoro, nelle sue produzioni Daniel Muñoz SAN abbina la grande capacità pittorica con un approccio inconsueto e particolare. Seppure scandite da una cifra stilistica altamente realistica, le pitture dell’autore sono composte da elementi apparentemente non correlati. L’idea è quella di innescare un pensiero critico attraverso la relazione tra elementi, scene e visioni differenti e capaci di evidenziare il modo in cui percepiamo determinate cose.
In “Glitter”, questo il titolo della pittura, Daniel Muñoz SAN propone una efficace contrapposizione visiva dove la natura della pittura, bella e decorativa, si scontra con il suo profondo contenuto concettuale.
Nella parte superiore dell’opera, visibile da distanza, mostra una cornice ornamentale priva di un immagine al suo interno. Pensata per distogliere l’attenzione di chi osserva, l’immagine si scontra con quanto dipinto nell’estremità inferiore. Qui vediamo due strumenti di misurazione, un calibro e un diagramma della temperatura di colore ed infine una colonna di commenti che simboleggiano l’analisi e le dinamiche partecipative nel mondo di oggi. È proprio l’interazione tra quest’ultima parte e gli elementi che circondano il pezzo, suggeriscono concetti come la censura e la libertà di opinione, entrambi spesso minacciati in questo particolare periodo storico.
Null’altro da aggiungere, ad accompagnare il nostro testo una bella e ricca serie di scatti con tutti i dettagli di quest’ultima fatica. Dateci un occhiata e tornate a trovarci per scoprire i prossimi spostamenti del grande artista.

Pics via Juxtapoz

Daniel Muñoz SAN – New Mural in Pozuelo de Zarzón, Spain

Uno sguardo approfondito all’ultima pittura realizzata da Daniel Muñoz SAN a Pozuelo de Zarzón in Spagna: una riflessione sulla censura e sulla libertà di opinione.
Raccogliendo dal quotidiano simboli, figure ed oggetti, per piegarne il senso e dialogando profondamente con l’ambiente di lavoro, nelle sue produzioni Daniel Muñoz SAN abbina la grande capacità pittorica con un approccio inconsueto e particolare. Seppure scandite da una cifra stilistica altamente realistica, le pitture dell’autore sono composte da elementi apparentemente non correlati. L’idea è quella di innescare un pensiero critico attraverso la relazione tra elementi, scene e visioni differenti e capaci di evidenziare il modo in cui percepiamo determinate cose.
In “Glitter”, questo il titolo della pittura, Daniel Muñoz SAN propone una efficace contrapposizione visiva dove la natura della pittura, bella e decorativa, si scontra con il suo profondo contenuto concettuale.
Nella parte superiore dell’opera, visibile da distanza, mostra una cornice ornamentale priva di un immagine al suo interno. Pensata per distogliere l’attenzione di chi osserva, l’immagine si scontra con quanto dipinto nell’estremità inferiore. Qui vediamo due strumenti di misurazione, un calibro e un diagramma della temperatura di colore ed infine una colonna di commenti che simboleggiano l’analisi e le dinamiche partecipative nel mondo di oggi. È proprio l’interazione tra quest’ultima parte e gli elementi che circondano il pezzo, suggeriscono concetti come la censura e la libertà di opinione, entrambi spesso minacciati in questo particolare periodo storico.
Null’altro da aggiungere, ad accompagnare il nostro testo una bella e ricca serie di scatti con tutti i dettagli di quest’ultima fatica. Dateci un occhiata e tornate a trovarci per scoprire i prossimi spostamenti del grande artista.

Pics via Juxtapoz