fbpx
GORGO

Crisa for WALK the LINE OFF Project

Tra gli artisti al lavoro all’interno della Stazione Marittima di Genova, per il progetto WALK the LINE OFF, ritroviamo con piacere Crisa.
Il progetto ha coinvolto alcuni nomi della scena Italiana, al confronto con le pareti del Ponte Doria all’interno del principale punto di imbarco per il traffico crocieristico del porto di Genova. WALK the LINE nasce però come intervento/percorso artistico in grado di mutare profondamente l’aspetto di una delle arterie della città. I piloni di Via Aldo Moro già dall’anno scorso, sono infatti stati dipinti di alcuni artisti e, nel prossimo futuro, il progetto prevede la realizzazione di 100 differenti pitture, ciascuna su un pilone differente, accompagnate da altrettante tracce composte da Magellano.
Esattamente come accaduto per Geometricbang (Covered), anche l’intervento realizzato da Crisa risulta fortemente influenzato dagli stimoli e spunti legati al luogo di lavoro. In particolare l’artista realizza una nuova composizione, in cui l’impressione è quella di trovarsi di fronte ad una rielaborazione della bella città italiana. Al tempo stesso la pittura eredita tutto il particolare immaginario e cura per il dettaglio dell’interprete, con una trama ed un intreccio di elementi organici e naturali, forme e figure di varia natura.
Ad accompagnare il nostro testo una ricca serie di immagini con tutti i dettagli di questa bella pittura realizzata dall’interprete, mettetevi comodi e dateci un occhiata, siamo certi che non mancherete di apprezzare.

Thanks to The Project for The Pics

Crisa for WALK the LINE OFF Project

Tra gli artisti al lavoro all’interno della Stazione Marittima di Genova, per il progetto WALK the LINE OFF, ritroviamo con piacere Crisa.
Il progetto ha coinvolto alcuni nomi della scena Italiana, al confronto con le pareti del Ponte Doria all’interno del principale punto di imbarco per il traffico crocieristico del porto di Genova. WALK the LINE nasce però come intervento/percorso artistico in grado di mutare profondamente l’aspetto di una delle arterie della città. I piloni di Via Aldo Moro già dall’anno scorso, sono infatti stati dipinti di alcuni artisti e, nel prossimo futuro, il progetto prevede la realizzazione di 100 differenti pitture, ciascuna su un pilone differente, accompagnate da altrettante tracce composte da Magellano.
Esattamente come accaduto per Geometricbang (Covered), anche l’intervento realizzato da Crisa risulta fortemente influenzato dagli stimoli e spunti legati al luogo di lavoro. In particolare l’artista realizza una nuova composizione, in cui l’impressione è quella di trovarsi di fronte ad una rielaborazione della bella città italiana. Al tempo stesso la pittura eredita tutto il particolare immaginario e cura per il dettaglio dell’interprete, con una trama ed un intreccio di elementi organici e naturali, forme e figure di varia natura.
Ad accompagnare il nostro testo una ricca serie di immagini con tutti i dettagli di questa bella pittura realizzata dall’interprete, mettetevi comodi e dateci un occhiata, siamo certi che non mancherete di apprezzare.

Thanks to The Project for The Pics