fbpx
GORGO

Corn79 – A Series of New Pieces in Rome

Torniamo nuovamente e con molto piacere a mostrarvi i lavori di Corn79, l’artista italiano ha da poco completato una doppia parete in quel di Roma, prima tappa al sempre più interessante MAAM (Museo dell’altro e dell’Altrove) situato all’interno del Metropoliz, per poi passare ad una doppia in combinazione con l’amico MrFijodor per L.U.C.E. – Live Urban Culture Experience.
A seguito di un periodo di break, abbiamo scoperto con piacere una nuova infornata di lavori in cui emerge con forza il nuovo indirizzo visivo intrapreso da Corn79, un nuovo approccio a nostro avviso più aggressivo che trasforma in parte l’operato dell’interprete, che diviene decisamente più istintivo ed incisivo rimanendo però fedele a quelle che sono da sempre le basi del proprio immaginario.
Corn79 anzitutto applica un istintività maggiore in questo suo nuovo scenario, gli interventi vengono coadiuvati da intense colate di vernice che vanno ad unirsi con le configurazioni rappresentate di fatto creando un vero e proprio background, il gioco dei colori opposti che si innesca riesce perfettamente a rendere il particolare rapporto simbiotico tra questi due dettagli delle opere, c’è meno calcolo, le figure risultano ridotte all’osso, essenziali nella loro forma, senza fronzoli quindi attaccano lo spazio e la spontaneità dell’artista stesso che a nostro avviso ha trovato la giusta alchimia dove far muovere le proprie visioni. I vortici astrali, i mandala, le costellazioni e le linee che da sempre ne caratterizzano i lavori vengono amplificati dalla scelta di unire queste visione a gettate di colore, l’artificio fa si che le figure proposte sembrino letteralmente emergere delicate dalle nubi proposte, un impressione di grande forza visiva che arricchisce le particolari tematiche astrali delle forme dipinte, le vediamo innescarsi e slanciarsi facendosi largo tra i fumi, come una grande immagine appannata che piano piano prende forma e vita, si iniziano a distinguerne i colori fino all’affiorare della configurazione definitiva.
Il risultato finale è un opera ancora più in moto rispetto alle precedenti, chi osserva ha l’istintiva sensazione e bisogno di cercare la figura centrale, seguirne le diramazione per poi perdersi nei meandri dei colori fino a ritrovarsi incantato ad osservarli fare spazio alle nuove forme sviluppate, un lavoro incredibile di cui vi mostriamo gli ultimissimi sviluppi attraverso una bella serie di scatti, dateci un occhiata siamo certi che ne apprezzerete la bellezza.

Thanks to The Artist for The Pics

Corn79 – A Series of New Pieces in Rome

Torniamo nuovamente e con molto piacere a mostrarvi i lavori di Corn79, l’artista italiano ha da poco completato una doppia parete in quel di Roma, prima tappa al sempre più interessante MAAM (Museo dell’altro e dell’Altrove) situato all’interno del Metropoliz, per poi passare ad una doppia in combinazione con l’amico MrFijodor per L.U.C.E. – Live Urban Culture Experience.
A seguito di un periodo di break, abbiamo scoperto con piacere una nuova infornata di lavori in cui emerge con forza il nuovo indirizzo visivo intrapreso da Corn79, un nuovo approccio a nostro avviso più aggressivo che trasforma in parte l’operato dell’interprete, che diviene decisamente più istintivo ed incisivo rimanendo però fedele a quelle che sono da sempre le basi del proprio immaginario.
Corn79 anzitutto applica un istintività maggiore in questo suo nuovo scenario, gli interventi vengono coadiuvati da intense colate di vernice che vanno ad unirsi con le configurazioni rappresentate di fatto creando un vero e proprio background, il gioco dei colori opposti che si innesca riesce perfettamente a rendere il particolare rapporto simbiotico tra questi due dettagli delle opere, c’è meno calcolo, le figure risultano ridotte all’osso, essenziali nella loro forma, senza fronzoli quindi attaccano lo spazio e la spontaneità dell’artista stesso che a nostro avviso ha trovato la giusta alchimia dove far muovere le proprie visioni. I vortici astrali, i mandala, le costellazioni e le linee che da sempre ne caratterizzano i lavori vengono amplificati dalla scelta di unire queste visione a gettate di colore, l’artificio fa si che le figure proposte sembrino letteralmente emergere delicate dalle nubi proposte, un impressione di grande forza visiva che arricchisce le particolari tematiche astrali delle forme dipinte, le vediamo innescarsi e slanciarsi facendosi largo tra i fumi, come una grande immagine appannata che piano piano prende forma e vita, si iniziano a distinguerne i colori fino all’affiorare della configurazione definitiva.
Il risultato finale è un opera ancora più in moto rispetto alle precedenti, chi osserva ha l’istintiva sensazione e bisogno di cercare la figura centrale, seguirne le diramazione per poi perdersi nei meandri dei colori fino a ritrovarsi incantato ad osservarli fare spazio alle nuove forme sviluppate, un lavoro incredibile di cui vi mostriamo gli ultimissimi sviluppi attraverso una bella serie di scatti, dateci un occhiata siamo certi che ne apprezzerete la bellezza.

Thanks to The Artist for The Pics