fbpx
GORGO

Corn79 – New Murals in Mantova

Ci spostiamo a Mantova per dare un occhiata alla doppia pittura realizzata qui nei giorni scorsi da Corn79 per il Without Frontiers Project.
Il progetto, organizzato e promosso da Setup, ci offre l’opportunità di tornare ad approfondire il lavoro dell’autore Italiano, a distanza di tempo dall’ultima pittura realizzata a Villa Lagarina (Covered).
In questa duplice fatica, Corn79 continua a sperimentare nuove soluzioni pittoriche, proseguendo nel portare avanti la propria ricerca, lasciando tuttavia invariati i cardini estetici e le fascinazioni che ne caratterizzano l’operato in strada.
Come ribadito più volte, l’artista sviluppa un approccio pittorico caratterizzato da costruzioni di elementi che richiamano i vantra Hindu ed mandala Buddisti, con il cerchio a rappresentare il principale ed assoluto protagonista. Lavorando attraverso linee sottili, textures, intrecci mano a mano sempre più complessi, e soprattutto elementi liquidi e maggiormente fluidi, Corn79 sta progressivamente variando l’aspetto dei propri interventi.
La doppia pittura realizzata a Mantova ben rappresenta il particolare momento dell’autore, con il primo lavoro – quello più grande – che lascia intravedere forme e figure, e viene caratterizzato da una grande texture e dall’utlizzo di forme maggiormente ‘molli’ nella parte centrale. La seconda opera è invece scandita da un fortissimi intreccio di elementi cromaticamente contrastanti che vanno a formare una grande textures che letteralmente irretisce la superfice di lavoro. Quest’ultimo lavoro rappresenta forse lo step successivo, di cui siamo curiosi di vedere un eventuale proseguo od evoluzione.
Ad accompagnare il nostro testo una bella serie di scatti con tutti i dettagli di quest’ultima fatica firmata dall’interprete Italiano, mettetevi comodi e dateci un occhiata, siamo certi che anche voi come noi non mancherete di apprezzare.

Thanks to The Artist for The Pics

Corn79 – New Murals in Mantova

Ci spostiamo a Mantova per dare un occhiata alla doppia pittura realizzata qui nei giorni scorsi da Corn79 per il Without Frontiers Project.
Il progetto, organizzato e promosso da Setup, ci offre l’opportunità di tornare ad approfondire il lavoro dell’autore Italiano, a distanza di tempo dall’ultima pittura realizzata a Villa Lagarina (Covered).
In questa duplice fatica, Corn79 continua a sperimentare nuove soluzioni pittoriche, proseguendo nel portare avanti la propria ricerca, lasciando tuttavia invariati i cardini estetici e le fascinazioni che ne caratterizzano l’operato in strada.
Come ribadito più volte, l’artista sviluppa un approccio pittorico caratterizzato da costruzioni di elementi che richiamano i vantra Hindu ed mandala Buddisti, con il cerchio a rappresentare il principale ed assoluto protagonista. Lavorando attraverso linee sottili, textures, intrecci mano a mano sempre più complessi, e soprattutto elementi liquidi e maggiormente fluidi, Corn79 sta progressivamente variando l’aspetto dei propri interventi.
La doppia pittura realizzata a Mantova ben rappresenta il particolare momento dell’autore, con il primo lavoro – quello più grande – che lascia intravedere forme e figure, e viene caratterizzato da una grande texture e dall’utlizzo di forme maggiormente ‘molli’ nella parte centrale. La seconda opera è invece scandita da un fortissimi intreccio di elementi cromaticamente contrastanti che vanno a formare una grande textures che letteralmente irretisce la superfice di lavoro. Quest’ultimo lavoro rappresenta forse lo step successivo, di cui siamo curiosi di vedere un eventuale proseguo od evoluzione.
Ad accompagnare il nostro testo una bella serie di scatti con tutti i dettagli di quest’ultima fatica firmata dall’interprete Italiano, mettetevi comodi e dateci un occhiata, siamo certi che anche voi come noi non mancherete di apprezzare.

Thanks to The Artist for The Pics