fbpx
GORGO

Corn79 x MrFijodor – New Mural in Imola

A distanza di tempo si rinnova la collaborazione tra Corn79 e MrFijodor, i due artisti italiani hanno infatti da poco terminato di dipingere questa nuova parete proseguendo il dialogo tra i loro differenti approcci visivi in occasione del Restart Festival di Imola.
Ancora una volta andiamo quindi a togliere il velo su una delle accoppiate che maggiormente incontra il nostro favore, osservando le produzioni in combo dei due interpreti è importante sottolineare come gli artisti, nonostante portino avanti percorso per certi versi diametralmente opposti, riescano ad amalgamare alla perfezione i differenti stimoli per mezzo di una caratterizzazione che trova nel comune background nei fondali dipinti il suo punto di contatto. In questo senso la scelta ricade su una impostazione tipicamente viscerale, le grandi colate di vernice, le sfumature e la profondità dei fondi riescono a stimolare entrambi i percorso del duo fino a dare vita ad una amalgama equilibrata.
Utilizzando quindi una comune scala cromatica, Corn79 porta avanti il personale sviluppo visivo che trova negli stimoli e negli spunti astratti i suoi principali interlocutori. Il lavoro dell’artista parte da una personale interpretazione e rielaborazione dei mandali buddisti o degli yantra hindru, se questo è lo stimolo, l’autore ha saputo poi ricamare una precisa ricerca che lo ha visto portare avanti un operato in cui vanno ad incatenarsi elementi altamente simbolici, onirici ed astrali. Le linee e le figure rappresentata costituiscono una trama densa e profonda, un intreccio di figure e configurazioni per una impostazione altamente spirituale ed a tratti mistica.
Dal canto suo MrFijodor sceglie piuttosto un lavoro maggiormente incentrato su un approccio figurativo, l’artista porta avanti una personale riflessione sulla società e più in generale sull’uomo moderno andando a porre l’accento su quelle che sono le incertezze, le debolezze e le difficoltà proponendo un dialogo con lo spettatore forte e sfaccettato. L’autore sviluppa il proprio lavoro attraverso una trama vivace e caratteristica proponendo soggetti e characters che stimolano proprio gli spunti ed argomenti designati. La contrapposizione proposta dall’interprete, tra gli sfondi ruvidi, profondi ed oscuri e i soggetti dipinti spesso con colori vivaci ed accesi, serve da slancio per le riflessioni e gli stimoli che lo stesso vuole portare in dote a chi osserva mirando e proponendo una lettura immediata capace di far emergere, stimoli sensibili e riflessioni mai vacue.
Quest’ultima fatica del duo raccoglie perfettamente i due differenti percorsi di Corn79 e MrFijodor proponendo su questa grande parete un immersione totale, tra le forme e le visioni astrali del primo che incontrano i soggetti ed i personaggi del secondo, well done!
In calce al nostro testo potete trovare una bella serie di scatti con tutti i dettagli di quest’ultimo intervento, dateci un occhiata, siamo certi infatti che anche voi come noi non mancherete di apprezzare, enjoy it.

Thanks to The Artists for The Pics

Corn79 x MrFijodor – New Mural in Imola

A distanza di tempo si rinnova la collaborazione tra Corn79 e MrFijodor, i due artisti italiani hanno infatti da poco terminato di dipingere questa nuova parete proseguendo il dialogo tra i loro differenti approcci visivi in occasione del Restart Festival di Imola.
Ancora una volta andiamo quindi a togliere il velo su una delle accoppiate che maggiormente incontra il nostro favore, osservando le produzioni in combo dei due interpreti è importante sottolineare come gli artisti, nonostante portino avanti percorso per certi versi diametralmente opposti, riescano ad amalgamare alla perfezione i differenti stimoli per mezzo di una caratterizzazione che trova nel comune background nei fondali dipinti il suo punto di contatto. In questo senso la scelta ricade su una impostazione tipicamente viscerale, le grandi colate di vernice, le sfumature e la profondità dei fondi riescono a stimolare entrambi i percorso del duo fino a dare vita ad una amalgama equilibrata.
Utilizzando quindi una comune scala cromatica, Corn79 porta avanti il personale sviluppo visivo che trova negli stimoli e negli spunti astratti i suoi principali interlocutori. Il lavoro dell’artista parte da una personale interpretazione e rielaborazione dei mandali buddisti o degli yantra hindru, se questo è lo stimolo, l’autore ha saputo poi ricamare una precisa ricerca che lo ha visto portare avanti un operato in cui vanno ad incatenarsi elementi altamente simbolici, onirici ed astrali. Le linee e le figure rappresentata costituiscono una trama densa e profonda, un intreccio di figure e configurazioni per una impostazione altamente spirituale ed a tratti mistica.
Dal canto suo MrFijodor sceglie piuttosto un lavoro maggiormente incentrato su un approccio figurativo, l’artista porta avanti una personale riflessione sulla società e più in generale sull’uomo moderno andando a porre l’accento su quelle che sono le incertezze, le debolezze e le difficoltà proponendo un dialogo con lo spettatore forte e sfaccettato. L’autore sviluppa il proprio lavoro attraverso una trama vivace e caratteristica proponendo soggetti e characters che stimolano proprio gli spunti ed argomenti designati. La contrapposizione proposta dall’interprete, tra gli sfondi ruvidi, profondi ed oscuri e i soggetti dipinti spesso con colori vivaci ed accesi, serve da slancio per le riflessioni e gli stimoli che lo stesso vuole portare in dote a chi osserva mirando e proponendo una lettura immediata capace di far emergere, stimoli sensibili e riflessioni mai vacue.
Quest’ultima fatica del duo raccoglie perfettamente i due differenti percorsi di Corn79 e MrFijodor proponendo su questa grande parete un immersione totale, tra le forme e le visioni astrali del primo che incontrano i soggetti ed i personaggi del secondo, well done!
In calce al nostro testo potete trovare una bella serie di scatti con tutti i dettagli di quest’ultimo intervento, dateci un occhiata, siamo certi infatti che anche voi come noi non mancherete di apprezzare, enjoy it.

Thanks to The Artists for The Pics