fbpx
GORGO

Colectivo Licuado per The Crystal Ship ad Ostenda

Colectivo Licuado è un duo artistico di Montevideo in Uruguay formato da Florencia Durán e Camilo Nunez. Attivi da cinque anni gli artisti portano avanti una ricerca pittorica legata al realismo e sviluppata in funzione di spunti e riferimenti costanti all’ambiente di lavoro.
Il duo è tra i nomi che hanno preso parte all’ultima edizione del The Crystal Ship Festival di Ostenda in Belgio per il quale hanno realizzato un nuovo e grande murale che rende omaggio alla città e alla sua anima marittima.
Intitolata “El equilibrio” l’opera è una riflessione sull’equilibrio tra la calma e la tempesta in mare attraverso la rappresentazione di due figure femminili. La donna alta e bionda che tende i fili rappresenta la tempesta mentre la seconda mora, seduta e intenta a proteggere un imbarcazione, incarna la calma.
Tutti i dettagli nelle immagini in calce, nella nostra sezione alcuni dei lavori più interessanti realizzati per quest’edizione del Festival.

Photo Credit: wip by Giulia Blocal, final by Henrik Haven

Colectivo Licuado per The Crystal Ship ad Ostenda

Colectivo Licuado è un duo artistico di Montevideo in Uruguay formato da Florencia Durán e Camilo Nunez. Attivi da cinque anni gli artisti portano avanti una ricerca pittorica legata al realismo e sviluppata in funzione di spunti e riferimenti costanti all’ambiente di lavoro.
Il duo è tra i nomi che hanno preso parte all’ultima edizione del The Crystal Ship Festival di Ostenda in Belgio per il quale hanno realizzato un nuovo e grande murale che rende omaggio alla città e alla sua anima marittima.
Intitolata “El equilibrio” l’opera è una riflessione sull’equilibrio tra la calma e la tempesta in mare attraverso la rappresentazione di due figure femminili. La donna alta e bionda che tende i fili rappresenta la tempesta mentre la seconda mora, seduta e intenta a proteggere un imbarcazione, incarna la calma.
Tutti i dettagli nelle immagini in calce, nella nostra sezione alcuni dei lavori più interessanti realizzati per quest’edizione del Festival.

Photo Credit: wip by Giulia Blocal, final by Henrik Haven