fbpx
GORGO

Ciredz x Crisa – New Pieces on “Ex Q” in Sassari

Ci sono alcuni luoghi che non si limitano ad essere delle semplici quattro pareti, cumuli di cemento fermo impassibile a quello che lo circonda, ci sono dei posti che fanno da catalizzatore per la gente del posto e per chi ha in sé il personale bisogno di esprimersi, di far sgorgare fuori da se stessi la propria arte in tutte le sue forme, che si tratti di musica, teatro o pittura, a Sassari c’è l’Ex Q che incarna tutto questo.
Dopo gli eccellenti lavori personali, Ciredz per Katowice Street Art Festival (qui) e Crisa al MAN di Nuoro (qui), i due artisti si sono ritrovati per un interessante viaggio che li ha portati a Sassari a dipingere sulla facciata del Centro Culturale. Lo scopo del centro è quello di sensibilizzare la collettività e promuovere la cultura e le arti nella citta, nella regione ed a livello nazionale ed internazionale, il progetto è partito da un occupazione da parte di un gruppo di artisti dello stabile dell’Ex Questura cittadina per rivendicare gli spazi ormai in abbandono, il risultato e stato un regalo alla città intera che ha ricevuto così un polo d’arte aperto a tutti, senza vincoli o lungaggini burocratiche.

Con premesse così importanti e viscerali Ciredz e Crisa si sono esaltati, lavorando sodo e presentando un lavoro personale a testa ed pezzo in combinazione. I due grandi interpreti giocano con i grigi e con i bianchi, stradicano il piatto ed iniettano nella superficie i propri personali stili, esplodono gli agglomerati urbani di Crisa scagliati in avanti dalla forza dirompente e sinuosa proposta da Ciredz, un vero e proprio terremoto visivo che continua con l’occupazione della torretta sul tetto. Qui i due si dedicano con calma ad una porzione a testa, Crisa dipinge una grande imbarcazione, una discarica in movimento stracolma di rifiuti che letteralmente fuoriescono dalla stessa, Ciredz invece amplia il suo concetto di movimento affrontando il muro con delle vere e proprie scariche di energie poste ai due lati, si agitano sul bianco fino a concentrarsi nella zona centrale.
Immensi.

Thanks to The Artists for The Pics
Pics by Garcon Vert

Ciredz x Crisa – New Pieces on “Ex Q” in Sassari

Ci sono alcuni luoghi che non si limitano ad essere delle semplici quattro pareti, cumuli di cemento fermo impassibile a quello che lo circonda, ci sono dei posti che fanno da catalizzatore per la gente del posto e per chi ha in sé il personale bisogno di esprimersi, di far sgorgare fuori da se stessi la propria arte in tutte le sue forme, che si tratti di musica, teatro o pittura, a Sassari c’è l’Ex Q che incarna tutto questo.
Dopo gli eccellenti lavori personali, Ciredz per Katowice Street Art Festival (qui) e Crisa al MAN di Nuoro (qui), i due artisti si sono ritrovati per un interessante viaggio che li ha portati a Sassari a dipingere sulla facciata del Centro Culturale. Lo scopo del centro è quello di sensibilizzare la collettività e promuovere la cultura e le arti nella citta, nella regione ed a livello nazionale ed internazionale, il progetto è partito da un occupazione da parte di un gruppo di artisti dello stabile dell’Ex Questura cittadina per rivendicare gli spazi ormai in abbandono, il risultato e stato un regalo alla città intera che ha ricevuto così un polo d’arte aperto a tutti, senza vincoli o lungaggini burocratiche.

Con premesse così importanti e viscerali Ciredz e Crisa si sono esaltati, lavorando sodo e presentando un lavoro personale a testa ed pezzo in combinazione. I due grandi interpreti giocano con i grigi e con i bianchi, stradicano il piatto ed iniettano nella superficie i propri personali stili, esplodono gli agglomerati urbani di Crisa scagliati in avanti dalla forza dirompente e sinuosa proposta da Ciredz, un vero e proprio terremoto visivo che continua con l’occupazione della torretta sul tetto. Qui i due si dedicano con calma ad una porzione a testa, Crisa dipinge una grande imbarcazione, una discarica in movimento stracolma di rifiuti che letteralmente fuoriescono dalla stessa, Ciredz invece amplia il suo concetto di movimento affrontando il muro con delle vere e proprie scariche di energie poste ai due lati, si agitano sul bianco fino a concentrarsi nella zona centrale.
Immensi.

Thanks to The Artists for The Pics
Pics by Garcon Vert