GORGO

CANEMORTO – A Series of New Pieces

Nuovo aggiornamento per i CANEMORTO, gli artisti hanno da poco terminato una nuova serie di lavori in giro per l’Italia.
La ricerca pittorica dei CANEMORTO poggia le sue basi sui concetti dell’antiestetica, cosicché le loro particolari produzioni, vadano letteralmente a porsi in totale controtendenza con il culto del bello, che così profondamente caratterizza questo particolare momento storico. L’idea di un cane morto riverso in strada, rappresenta l’incipit, la scintilla di una peculiare e personalissima rappresentazione dell’essere umano. In questo senso i characters degli artisti risultano impazziti, ruvidi, grezzi nell’aspetto e nella forma. Si tratta di figure bizzarre alimentate da un tratto rapido, irregolare ed incisivo, ne scandisce la fisionomia, tracciando corpi allungati, frastagliati e crudi.
Privi di filtri gli artisti raccolgono l’eredità di tutte quelle differenti sfaccettature introspettive, le fragilità e le contraddizione dell’essere umano, restituendoci una rappresentazione limpida, tra sferzate di colore e linee.
Questa nuova serie di lavori ha visto i CANEMORTO confrontarsi perlopiù con una serie di spazi pubblicitari, con un paio di edifici in costruzione a fare da nuova scenografia.
In attesa di scoprire le nuove scorribande degli artisti, vi lasciamo ad alcuni scatti in calce al nostro testo, dateci un occhiata e restate sintonizzati qui sul Gorgo.

Pics via The Artists
1st pic by Tanguy Bombonera, 4th, 5th, 6th, 7th pics by Luca S.

CANEMORTO – A Series of New Pieces

Nuovo aggiornamento per i CANEMORTO, gli artisti hanno da poco terminato una nuova serie di lavori in giro per l’Italia.
La ricerca pittorica dei CANEMORTO poggia le sue basi sui concetti dell’antiestetica, cosicché le loro particolari produzioni, vadano letteralmente a porsi in totale controtendenza con il culto del bello, che così profondamente caratterizza questo particolare momento storico. L’idea di un cane morto riverso in strada, rappresenta l’incipit, la scintilla di una peculiare e personalissima rappresentazione dell’essere umano. In questo senso i characters degli artisti risultano impazziti, ruvidi, grezzi nell’aspetto e nella forma. Si tratta di figure bizzarre alimentate da un tratto rapido, irregolare ed incisivo, ne scandisce la fisionomia, tracciando corpi allungati, frastagliati e crudi.
Privi di filtri gli artisti raccolgono l’eredità di tutte quelle differenti sfaccettature introspettive, le fragilità e le contraddizione dell’essere umano, restituendoci una rappresentazione limpida, tra sferzate di colore e linee.
Questa nuova serie di lavori ha visto i CANEMORTO confrontarsi perlopiù con una serie di spazi pubblicitari, con un paio di edifici in costruzione a fare da nuova scenografia.
In attesa di scoprire le nuove scorribande degli artisti, vi lasciamo ad alcuni scatti in calce al nostro testo, dateci un occhiata e restate sintonizzati qui sul Gorgo.

Pics via The Artists
1st pic by Tanguy Bombonera, 4th, 5th, 6th, 7th pics by Luca S.