fbpx
GORGO

CANEMORTO – New Series of Murals around Italy Part III

Eccoci giunti all’ultima parte del nostro piccolo focus sui CANEMORTO, vi abbiamo mostrato la sequenza di lavori che il collettivo ha portato a termine nelle ultime settimane ponendo l’accento sulle collaborazioni e sul bello stile che i ragazzi stanno facendo emergere attraverso i loro dipinti. I personaggi arruffati e contorti che gli artisti disegnano rappresentano uno specchio visivo, un interessante lavoro in cui si cela le brutture e le ombre più profonde di ogni essere umano. Attraverso un tratto vibrante assistiamo alla rappresentazioni di mostri umanoidi segnati dalla vita e completamente slacciati da un involucro di carne rigido e di bell’aspetto, via la maschera per abbandonarsi ai propri istinti irrefrenabili, siamo così come siamo e questo è il modo in cui i CANEMORTO ce lo sbattono in faccia.
In quest’ultimo doppio di lavori i ragazzi prima hanno occupato la facciata di un vecchio edificio fatiscente per poi prodigarsi in una bella combo ancora una volta con EmaJons e con Cripsta sugli spazi di un sottopassaggio, date uno sguardo alle immagini per godere appieno dei bei risultati ma tornate a trovarci per nuovi e succosi aggiornamenti.

Thanks to The Artists for The Pics

CANEMORTO – New Series of Murals around Italy Part III

Eccoci giunti all’ultima parte del nostro piccolo focus sui CANEMORTO, vi abbiamo mostrato la sequenza di lavori che il collettivo ha portato a termine nelle ultime settimane ponendo l’accento sulle collaborazioni e sul bello stile che i ragazzi stanno facendo emergere attraverso i loro dipinti. I personaggi arruffati e contorti che gli artisti disegnano rappresentano uno specchio visivo, un interessante lavoro in cui si cela le brutture e le ombre più profonde di ogni essere umano. Attraverso un tratto vibrante assistiamo alla rappresentazioni di mostri umanoidi segnati dalla vita e completamente slacciati da un involucro di carne rigido e di bell’aspetto, via la maschera per abbandonarsi ai propri istinti irrefrenabili, siamo così come siamo e questo è il modo in cui i CANEMORTO ce lo sbattono in faccia.
In quest’ultimo doppio di lavori i ragazzi prima hanno occupato la facciata di un vecchio edificio fatiscente per poi prodigarsi in una bella combo ancora una volta con EmaJons e con Cripsta sugli spazi di un sottopassaggio, date uno sguardo alle immagini per godere appieno dei bei risultati ma tornate a trovarci per nuovi e succosi aggiornamenti.

Thanks to The Artists for The Pics