fbpx
GORGO

Canemorto & Carlo Zinelli at Altrove Gallery (Recap)

Uno sguardo a “Carlo giallo su sfondo di tre cani”, doppia esposizione personale dove i Canemorto affiancano le opere del leggendario Carlo Zinelli.
Per questo nuovo allestimento l’Altrove Gallery di Catanzaro mette in relazione il lavoro dei Canemorto con quello di Carlo Zinelli. L’associazione non è per nulla casuale, ma vive anzi nell’assonanza tra il lavoro del famoso pittore e quello del collettivo Italiano, con l’obiettivo di porre in essere un parallelo tra le produzioni d’epoca moderna con quelle contemporanee.
Carlo Zinelli era uno schizofrenico ospite del manicomio di S. Giacomo Alla Tomba di Verona. Qui nel ’53, chiuso nel salone del quinto ed ultimo padiglione quello destinato ai casi irrecuperabili, prese un pezzo di mattone ed inizio a dipingere le pareti. I suoi successivi lavori, circa 2.000 dipinti ed alcune sculture, arrivano a Parigi da Jean Dubuffet, teorizzatore dell’arte non-culturelle e Brut. La particolare storia di Zinelli, incontra quindi l’approccio aggressivo, altamente antiestetico, spontaneo e grezzo tipico delle produzioni firmate Canemorto, per un sodalizio riuscitissimo.
La mostra presenta una serie inedita di circa 300 tempere su carta realizzata dai Canemorto nell’arco di 15 intensi giorni. L’idea dell’allestimento è basata sulla volontà degli artisti di reinterpretare l’ossessività, le ripetizione e mutazione delle forma alla base del lavoro di Zinelli.
La mostra è stata possibile grazie al Museo della Follia, che ha concesso le opere originali di Zinelli, c’è tempo fino al prossimo 21 Gennaio per darci un occhiata di persona. Vi invitiamo a dare un occhiata gli scatti dell’allestimento proposto, è tutto dopo il salto! Presto nuovi aggiornamenti sulla programmazione della galleria e sul lavoro degli artisti.

Altrove Gallery
Corso Giuseppe Mazzini, 178
88100 Catanzaro

Canemorto & Carlo Zinelli at Altrove Gallery (Recap)

Uno sguardo a “Carlo giallo su sfondo di tre cani”, doppia esposizione personale dove i Canemorto affiancano le opere del leggendario Carlo Zinelli.
Per questo nuovo allestimento l’Altrove Gallery di Catanzaro mette in relazione il lavoro dei Canemorto con quello di Carlo Zinelli. L’associazione non è per nulla casuale, ma vive anzi nell’assonanza tra il lavoro del famoso pittore e quello del collettivo Italiano, con l’obiettivo di porre in essere un parallelo tra le produzioni d’epoca moderna con quelle contemporanee.
Carlo Zinelli era uno schizofrenico ospite del manicomio di S. Giacomo Alla Tomba di Verona. Qui nel ’53, chiuso nel salone del quinto ed ultimo padiglione quello destinato ai casi irrecuperabili, prese un pezzo di mattone ed inizio a dipingere le pareti. I suoi successivi lavori, circa 2.000 dipinti ed alcune sculture, arrivano a Parigi da Jean Dubuffet, teorizzatore dell’arte non-culturelle e Brut. La particolare storia di Zinelli, incontra quindi l’approccio aggressivo, altamente antiestetico, spontaneo e grezzo tipico delle produzioni firmate Canemorto, per un sodalizio riuscitissimo.
La mostra presenta una serie inedita di circa 300 tempere su carta realizzata dai Canemorto nell’arco di 15 intensi giorni. L’idea dell’allestimento è basata sulla volontà degli artisti di reinterpretare l’ossessività, le ripetizione e mutazione delle forma alla base del lavoro di Zinelli.
La mostra è stata possibile grazie al Museo della Follia, che ha concesso le opere originali di Zinelli, c’è tempo fino al prossimo 21 Gennaio per darci un occhiata di persona. Vi invitiamo a dare un occhiata gli scatti dell’allestimento proposto, è tutto dopo il salto! Presto nuovi aggiornamenti sulla programmazione della galleria e sul lavoro degli artisti.

Altrove Gallery
Corso Giuseppe Mazzini, 178
88100 Catanzaro