fbpx
GORGO

Uscite: Il libro di Brad Downey “Slapstick Formalism: Process, Project, Object”

Possibile Books in collaborazione con Dokument Press ha da poco presentato “Slapstick Formalism: Process, Project, Object”, il nuovo libro del grande Brad Downey.

Originario del Kentucky e da anni a Berlino, Brad Downey è ben noto per le sue opere d’arte radicali, per il suo umorismo, sensibilità e intuizione. Ispirato dagli oggetti e dalle attività di vita quotidiana l’artista esamina il tessuto urbano delle nostre città, dei nostri luoghi santi così come degli ambienti dimenticati e ai margini della società intrecciando narrazioni inedite che si pongono a metà tra strada tra arte e quotidianità.

Questa nuova uscita di 432 pagine presenta la prima e completa collezione e valutazione di tutti i suoi interventi. Troviamo sculture, architetture, performance, installazioni, film, disegni, collage e attivismo che si intersecano in un’unica e ricca ricerca.
Curata da Lukas Feireiss, l’uscita è infine accompagnata dai testi critici di Jimmie Durham, Hrag Vartanian, Alain Bieber, Rafael Schacter, Matthew Murphy, Angelique Spaninks, Jennifer Thatcher, Marc Wellmann e Ed Zipco.

Se siete interessati potete acquistare in pre-order la vostra copia QUI.

Photo credit: Possible Books

Uscite: Il libro di Brad Downey “Slapstick Formalism: Process, Project, Object”

Possibile Books in collaborazione con Dokument Press ha da poco presentato “Slapstick Formalism: Process, Project, Object”, il nuovo libro del grande Brad Downey.

Originario del Kentucky e da anni a Berlino, Brad Downey è ben noto per le sue opere d’arte radicali, per il suo umorismo, sensibilità e intuizione. Ispirato dagli oggetti e dalle attività di vita quotidiana l’artista esamina il tessuto urbano delle nostre città, dei nostri luoghi santi così come degli ambienti dimenticati e ai margini della società intrecciando narrazioni inedite che si pongono a metà tra strada tra arte e quotidianità.

Questa nuova uscita di 432 pagine presenta la prima e completa collezione e valutazione di tutti i suoi interventi. Troviamo sculture, architetture, performance, installazioni, film, disegni, collage e attivismo che si intersecano in un’unica e ricca ricerca.
Curata da Lukas Feireiss, l’uscita è infine accompagnata dai testi critici di Jimmie Durham, Hrag Vartanian, Alain Bieber, Rafael Schacter, Matthew Murphy, Angelique Spaninks, Jennifer Thatcher, Marc Wellmann e Ed Zipco.

Se siete interessati potete acquistare in pre-order la vostra copia QUI.

Photo credit: Possible Books