fbpx
GORGO

Bosoletti – New Mural in Bergamo

Nuovo aggiornamento per l’artista Argentino Bosoletti, l’autore nelle scorse settimane si è spostato a Bergamo dove, ospite degli amici di Pigmenti, ha avuto modo di realizzare questa nuova ed intensa pittura per le strade della città.
Continuano quindi i progetti dell’interprete nel nostro paese con questa sua ultima pittura realizzata a pochi giorni dal lavoro dipinto ad Avellino (Covered). L’intervento è stato realizzato in concomitanza con la riapertura dell’Accademia Carrara di Bergamo, con l’autore che si è impegnato nel rielaborare uno dei dipinti presenti nella pinacoteca, attraverso il suo iconico approccio stilistico.
Stiamo seguendo con interesse gli sviluppi del lavoro di Bosoletti, proseguendo nell’addentrarci all’interno delle particolarità tematiche e stilistiche peculiari delle produzioni dell’Argentino.
Il confronto con le produzioni dell’artista passa per la volontà dello stesso di porre in essere un dialogo costante e sfaccettato con l’ambiente di lavoro. Le opere quindi sono il risultato di spunti, riflessioni e sentimenti direttamente interconnessi con lo spot, vero e proprio propellente di ciascuna delle sue pitture.
Dal punto di vista prettamente stilistico, l’interprete sceglie di portare avanti una pittura figurativa, andando a rappresentare soggetti umani in cui la donna in particolare, rappresenta la protagonista indiscussa. Attraverso un impulso pittorico votato ad una rappresentazione realistica, l’autore sceglie di approfondire gli aspetti emotivi e personali dell’essere umano, scegliendo di toccare temi spessi legati all’attualità. In questo senso ad affiancare i corpi ed i volti dei suoi soggetti, troviamo la figura del tulipano, elemento naturale, simbolo organico, che diviene per l’artista volano poetico di tutta la sua produzione.
Si sofferma su temi caldi come la crisi economica, spunti legati al sociale ed alla società moderna in generale l’interprete, ponendo infine particolare attenzione sull’aspetto, le pose e la forma dei corpi dei soggetti raffigurati. Mette a nudo l’autore ma lo fa con delicatezza, affidandosi ad immagini poetica, soavi ed in totale equilibrio con l’ambiente circostante.
Null’altro da aggiungere, ad accompagnare il nostro testo una bella serie di scatti con tutti i dettagli di quest’ultima fatica, dateci un occhiata e restate sintonizzati qui sul Gorgo, presto nuovi aggiornamenti sull’artista e sui progetti dell’Associazione Bergamasca.

Bosoletti – New Mural in Bergamo

Nuovo aggiornamento per l’artista Argentino Bosoletti, l’autore nelle scorse settimane si è spostato a Bergamo dove, ospite degli amici di Pigmenti, ha avuto modo di realizzare questa nuova ed intensa pittura per le strade della città.
Continuano quindi i progetti dell’interprete nel nostro paese con questa sua ultima pittura realizzata a pochi giorni dal lavoro dipinto ad Avellino (Covered). L’intervento è stato realizzato in concomitanza con la riapertura dell’Accademia Carrara di Bergamo, con l’autore che si è impegnato nel rielaborare uno dei dipinti presenti nella pinacoteca, attraverso il suo iconico approccio stilistico.
Stiamo seguendo con interesse gli sviluppi del lavoro di Bosoletti, proseguendo nell’addentrarci all’interno delle particolarità tematiche e stilistiche peculiari delle produzioni dell’Argentino.
Il confronto con le produzioni dell’artista passa per la volontà dello stesso di porre in essere un dialogo costante e sfaccettato con l’ambiente di lavoro. Le opere quindi sono il risultato di spunti, riflessioni e sentimenti direttamente interconnessi con lo spot, vero e proprio propellente di ciascuna delle sue pitture.
Dal punto di vista prettamente stilistico, l’interprete sceglie di portare avanti una pittura figurativa, andando a rappresentare soggetti umani in cui la donna in particolare, rappresenta la protagonista indiscussa. Attraverso un impulso pittorico votato ad una rappresentazione realistica, l’autore sceglie di approfondire gli aspetti emotivi e personali dell’essere umano, scegliendo di toccare temi spessi legati all’attualità. In questo senso ad affiancare i corpi ed i volti dei suoi soggetti, troviamo la figura del tulipano, elemento naturale, simbolo organico, che diviene per l’artista volano poetico di tutta la sua produzione.
Si sofferma su temi caldi come la crisi economica, spunti legati al sociale ed alla società moderna in generale l’interprete, ponendo infine particolare attenzione sull’aspetto, le pose e la forma dei corpi dei soggetti raffigurati. Mette a nudo l’autore ma lo fa con delicatezza, affidandosi ad immagini poetica, soavi ed in totale equilibrio con l’ambiente circostante.
Null’altro da aggiungere, ad accompagnare il nostro testo una bella serie di scatti con tutti i dettagli di quest’ultima fatica, dateci un occhiata e restate sintonizzati qui sul Gorgo, presto nuovi aggiornamenti sull’artista e sui progetti dell’Associazione Bergamasca.