fbpx
GORGO

Bosoletti – “Iside” New Mural in Naples

La scelta di proporre pitture in negativo sta sempre più caratterizzando le produzioni di Bosoletti. Questa particolare scelta permette un dialogo differente con chi osserva l’opera, lo spettatore entra a far parte del processo di costruzione dell’immagine finale, con quest’ultima che può essere vista unicamente attraverso un filtro negativo.
Nelle scorse settimane l’autore ha avuto modo di realizzare una nuova e grande pittura su Via Emanuele De Deo, all’interno dei Quartieri Spagnoli di Napoli. Intitolata “Iside”, l’opera è ispirata alla ‘Pudicizia Velata’ di Antonio Corradini – splendida statua del 1752 custodita nella Cappella Sansevero di Napoli e commissionata dal Principe Raimondo De Sangro per la tomba della madre – come omaggio al quartiere partenopeo.
L’opera è ricca differenti spunti e tematiche. Coglie ad esempio l’antichissimo culto di Iside, Dea della maternità, della fertilità, raffigurata con un velo ed archetipo delle nostra Madonne. Ma soprattutto vuole essere un omaggio alla femminile forza creatrice, alla natura e bellezza nascosta delle cose.

Pics by Alessia di Risio

Bosoletti – “Iside” New Mural in Naples

La scelta di proporre pitture in negativo sta sempre più caratterizzando le produzioni di Bosoletti. Questa particolare scelta permette un dialogo differente con chi osserva l’opera, lo spettatore entra a far parte del processo di costruzione dell’immagine finale, con quest’ultima che può essere vista unicamente attraverso un filtro negativo.
Nelle scorse settimane l’autore ha avuto modo di realizzare una nuova e grande pittura su Via Emanuele De Deo, all’interno dei Quartieri Spagnoli di Napoli. Intitolata “Iside”, l’opera è ispirata alla ‘Pudicizia Velata’ di Antonio Corradini – splendida statua del 1752 custodita nella Cappella Sansevero di Napoli e commissionata dal Principe Raimondo De Sangro per la tomba della madre – come omaggio al quartiere partenopeo.
L’opera è ricca differenti spunti e tematiche. Coglie ad esempio l’antichissimo culto di Iside, Dea della maternità, della fertilità, raffigurata con un velo ed archetipo delle nostra Madonne. Ma soprattutto vuole essere un omaggio alla femminile forza creatrice, alla natura e bellezza nascosta delle cose.

Pics by Alessia di Risio