fbpx
GORGO

Bosoletti for DesOrdes Creativas 2016

Con quest’ultima pittura firmata da Bosoletti per il DesOrdes Creativas Festival di quest’anno, torniamo per le strade di Ordes in Spagna.
La pittura di Bosoletti è di quelle sensibili, è un impeto visivo delicato, legato a temi altamente introspettivi, capaci quindi di stimolare e stuzzicare chi osserva, toccandone le corde più emotive. A bilanciare questa profondità tematica, troviamo un approccio pittorico figurativo e votato al realismo, con stoccate di colore, bagni cromatici e intese scale tonali, con l’interprete sempre più vicino ad una resa (quasi) fotografica.
Dal titolo “Memoria” l’opera presentata da Bosoletti per la rassegna Spagnola, rappresenta l’opportunità per un confronto un nuovo ed inedito setting. La pittura è infatti parte di una serie di lavori con cui l’artista riflette sul senso di oblio.
Sempre particolarmente sensibile allo spazio di lavoro ed all’ambiente circostante, Bosoletti in questo filone riflette su tutti quegli spazi abbandonati, sugli edifici lasciati in balia del tempo, letteralmente dimenticati dalla società. Attraverso la propria pittura, l’autore tenta di far rivivere questi ambienti.
L’idea è quella di proporre una interazione profonda con la superfice di lavoro, utilizzando quest’ultima come parte stessa della pittura. La stessa scelta delle figure dipinte è il risultato di un lavoro di ricerca sul posto, con il ritrovamento di vecchie fotografie ritraenti persone senza nome, atta a rafforzare il rapporto tra pittura e spazio, sottolineando infine come, con il tempo, tutto quanto verrà prima o poi dimenticato.
Null’altro da aggiungere, ad accompagnare il nostro testo una consueta selezione di scatti con tutti i dettagli di quest’ultima pittura firmata dall’artista. Mettetevi comodi e dateci un occhiata, presto nuovi e succosi aggiornamenti.

Pics by The Artist

Bosoletti for DesOrdes Creativas 2016

Con quest’ultima pittura firmata da Bosoletti per il DesOrdes Creativas Festival di quest’anno, torniamo per le strade di Ordes in Spagna.
La pittura di Bosoletti è di quelle sensibili, è un impeto visivo delicato, legato a temi altamente introspettivi, capaci quindi di stimolare e stuzzicare chi osserva, toccandone le corde più emotive. A bilanciare questa profondità tematica, troviamo un approccio pittorico figurativo e votato al realismo, con stoccate di colore, bagni cromatici e intese scale tonali, con l’interprete sempre più vicino ad una resa (quasi) fotografica.
Dal titolo “Memoria” l’opera presentata da Bosoletti per la rassegna Spagnola, rappresenta l’opportunità per un confronto un nuovo ed inedito setting. La pittura è infatti parte di una serie di lavori con cui l’artista riflette sul senso di oblio.
Sempre particolarmente sensibile allo spazio di lavoro ed all’ambiente circostante, Bosoletti in questo filone riflette su tutti quegli spazi abbandonati, sugli edifici lasciati in balia del tempo, letteralmente dimenticati dalla società. Attraverso la propria pittura, l’autore tenta di far rivivere questi ambienti.
L’idea è quella di proporre una interazione profonda con la superfice di lavoro, utilizzando quest’ultima come parte stessa della pittura. La stessa scelta delle figure dipinte è il risultato di un lavoro di ricerca sul posto, con il ritrovamento di vecchie fotografie ritraenti persone senza nome, atta a rafforzare il rapporto tra pittura e spazio, sottolineando infine come, con il tempo, tutto quanto verrà prima o poi dimenticato.
Null’altro da aggiungere, ad accompagnare il nostro testo una consueta selezione di scatti con tutti i dettagli di quest’ultima pittura firmata dall’artista. Mettetevi comodi e dateci un occhiata, presto nuovi e succosi aggiornamenti.

Pics by The Artist